VERSIONE MOBILE
tmw
 Martedì 3 Marzo 2015
ALTRE NOTIZIE
07 Mar 2015 20:45
Serie A TIM 2014-2015
  VS  
Milan   Hellas Verona
[ Precedenti ]
CHIEVO-MILAN, IL MIGLIORE IN CAMPO
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  

ALTRE NOTIZIE

Orrico pro-Allegri: "Inzaghi come puoi giudicarlo?"

21.09.2012 18:45 di Antonio Vitiello Twitter: @AntoVitiello  articolo letto 7306 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

"Non è certo Massimiliano Allegri l'unico colpevole per i problemi del Milan". Difende il lavoro del tecnico rossonero mister Corrado Orrico, che ai microfoni di TMW delinea quello che secondo il suo punto di vista era una scenario ampiamente prevedibile: "Era chiaro che dopo quello che è accaduto in estate - con le cessioni illustri di Ibrahimovic e Thiago Silva - il tecnico sarebbe diventato il capro espiatorio alle prime difficoltà. La verità è che ad Allegri è stata affidata una squadra nettamente più debole rispetto a quella dello scorso anno e questo inizio di stagione difficile era onestamente pronosticabile. Per uscire da questa situazione la squadra deve recuperare dei giocatori importanti come Pato e Robinho, ricompattare le forze e ritrovare fiducia. Ma inutile nascondere che i valori di questa squadra non sono certo quelli della scorsa stagione".

Torniamo ad Allegri. Il tecnico è stato al centro di un'episodio non certo piacevole con Filippo Inzaghi. Che idea si è fatto Orrico della vicenda?

"Questo episodio è solo la conferma di quanto Allegri sia ora nel centro del mirino della critica. Non ha mia avuto la piena fiducia dell'ambiente, nonostante i risultati ottenuti. Subisce attacchi da tutti i fronti anche da chi, come Filippo Inzaghi, ha iniziato a fare l'allenatore da qualche giorno. Onestamente Pippo non ha il diritto di giudicare il lavoro di Allegri, in questo modo ha creato tensioni che non fanno bene al Milan".


Altre notizie - Altre Notizie
Altre notizie
 

TRA MILLE VOCI SPICCA IL SILENZIO "UFFICIALE" DEL MILAN. E UNA DOMANDA SORGE SPONTANEA: QUALCUNO STA PIANIFICANDO LA PROSSIMA STAGIONE?

Arabi, libanesi, thailandesi, cinesi e chi altro? Se qualcuno ancora non ci ha pensato prenda un bel cartello e lo appenda davanti all’entrata di Casa Milan. La stagione sportiva rossonera rischia di concludersi con una serie di record negativi, tra cui un numero "stor...
Tutto da rifare. Per l’ennesima volta. E’ già finita l’energia innescata dalla vittoria contro il Cesena. E’ già finita la solidità tattica che il rientro di Montolivo e De Jong sembrava aver dato al Milan. Tutto in pochi attimi, in novanta minuti di nulla, andati in scena a...
Chievo Verona-Milan 0-0

ESCLUSIVA MN - PISTOCCHI: "MILAN, TOTALE ASSENZA DI GIOCO MA È TARDI PER CAMBIARE INZAGHI. SE FOSSI IN BERLUSCONI PRENDEREI UN DIRETTORE TECNICO"

La redazione di MilanNews.it ha intervistato Maurizio Pistocchi, opinionista e volto storico di Mediaset, per commentare la...

PRIMAVERA, LE PAGELLE DI MILAN-ATALANTA 0-2: SI SALVANO IN POCHI, TROPPA IMPRECISIONE IN MEZZO AL CAMPO. MALE I CENTRALI DI DIFESA

Ecco le pagelle della Primavera rossonera dopo il match giocato contro l’atalanta che è terminato con il...

PRIMAVERA, DOMENICA ALLE 11 INTER-MILAN

Il prossimo turno del Campionato Primavera TIM vedrà di fronte le due squadre ai vertici del Torneo: Inter-Milan,...

LA CONTINUITÀ C'È SOLO NELLA MEDIOCRITÀ

Il Milan non riesce proprio a decollare e rallenta subito dopo una timida accelerata: il successo contro il Cesena, comunque...

MILAN-LAZIO, IL MIGLIORE PER I LETTORI È ABATE

Intervenuti tramite sondaggio, i lettori di MilanNews.it hanno indicato il migliore in campo del match di Coppa Italia contro...

LA LETTERA DEL TIFOSO: "RIFLESSIONI SU QUESTO MILAN" DI MORENO

Le mie solite riflessioni: i risultati ed il rendimento del Milan, sono figli del disinteresse, anzi fastidio, che in questo...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 3 Marzo 2015.
One di Dario Paolillo
CrozzoPizzo.it
   Editore: TC&C srl (web content publisher since 1994) Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.