Kakà, tra favorevoli e contrari: il popolo rossonero si spacca

 di Salvatore Trovato  articolo letto 9714 volte
© foto di Hernandez/Alterphotos/Image Sport
Kakà, tra favorevoli e contrari: il popolo rossonero si spacca

Kakà si, Kakà no. I tifosi rossoneri si dividono, tra favorevoli e contrari, tra quelli che ragionano con il cuore e quelli che si affidano alla ragione. La Gazzetta dello Sport ha scandagliato il mondo del web alla ricerca di utili informazioni in merito, evidenziando come il popolo milanista si sia letteralmente spaccato in due. "Basta minestre riscaldate" è lo slogan dei principali oppositori, che non vedono di buon occhio un eventuale ritorno del brasiliano, considerato ormai sul viale del tramonto, dopo i tanti infortuni e le ultime, deludenti stagioni. Ci sono poi i nostalgici per eccellenza, che riaccoglierebbero a braccia aperto l’ex ventidue, anche se con tutte le precauzioni del caso: costo zero e ingaggio ridottissimo. Insomma, una cosa è certa: l’acquisto di Kakà non renderebbe certo tutti felici.