ESCLUSIVA MN - Agostini: "Bacca sarebbe stato perfetto anche nel grande Milan"

 di Cristian Longo Twitter:   articolo letto 20214 volte
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews
ESCLUSIVA MN - Agostini: "Bacca sarebbe stato perfetto anche nel grande Milan"

La redazione di Milannews.it ha contatto in esclusiva l'ex giocatore di Milan e Cesena Massimo Agostini . A lui abbiamo chiesto le differenze tra il nuovo e il vecchio Milan, di Bacca e di indicarci il più forte giocatore con cui abbia mai giocato...

Massimo hai avuto l’onore di giocare nella stagione 1990/1991 nel grande Milan : quali differenze, a livello di società e di giocatori, ci sono con la squadra attuale?

"Quello di allora era tutto un altro Milan. Il presidente Berlusconi era molto più presente e Galliani era all’apice del calcio italiano. Era un momento d’oro per tutto il club. Ora in società c'è Barbara Berlusconi, che è una manager brava ma ha fatto perdere un po’ di equilibrio a livello dirigenziale. Inoltre bisogna fare i conti con le difficoltà economiche che il calcio moderno pone. Circolano molti meno soldi rispetto a prima e anche la cerchia dei giocatori di qualità si è ristretta molto. Per questi e tanti altri motivi non è facile per società come quella rossonera riemergere e ritornare ai fasti del passato".

Un giocatore del Milan del presente che avrebbe potuto giocare in quel Milan?

"Bacca sicuramente poteva far bene anche alla nostra epoca. E’ un grande attaccante, si muove bene ed è in grado di segnare, per le doti tecniche e fisiche che ha, almeno 20 gol a stagione. Un eccellente giocatore". 

Qual è il più grande giocatore con cui lei abbia giocato in rossonero?

"Marco Van Basten è stato uno dei più grandi di sempre. Essermi allenato con lui mi ha aiutato molto per migliorarmi e per il prosieguo della mia carriera. Quando hai a che fare con grandissimi giocatori come Marco o come Ruud Gullit tutto in te, compreso il tuo essere giocatore, ne trae grande giovamento".