ESCLUSIVA MN - Canuti: "Milan: tieniti stretto Mihajlovic. Un consiglio a Romagnoli..."

 di Cristian Longo Twitter:   articolo letto 31792 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
ESCLUSIVA MN - Canuti: "Milan: tieniti stretto Mihajlovic. Un consiglio a Romagnoli..."

La redazione di Milannews.it ha contattato il difensore ex Milan e Inter Nazzareno Canuti. Con lui abbiamo parlato degli acquisti rossoneri di quest’anno, di Alessio Romagnoli, di Jack Bonaventura in Nazionale e del futuro di Mihajlovic

Tra gli acquisti del Milan di quest’anno chi ti ha convinto finora di più?

“Tra i nuovi rossoneri hanno fatto molto bene i giovani come Romagnoli e Donnarumma. Anche Bacca e Luiz Adriano sono stati due ottimi acquisti. Luiz Adriano ha avuto un po’ di difficoltà in più per via delle vicende che l’hanno riguardato, ma credo che abbia ancora tempo per far bene e dimostrare il suo valore. Bacca invece è fenomenale.I suoi 13 gol in campionato confermano che il colombiano è stato il miglior investimento dei rossoneri quest'anno”.

A proposito di Alessio Romagnoli: da difensore cosa pensi dell’ex centrale della Samp?

“E’ un difensore atipico, ma ha grandi potenzialità. Fisicamente è perfetto, così come lo è anche caratterialmente. Deve ancora esplodere definitivamente, ma credo lo farà nel giro di pochi anni. Gli do solo un consiglio: provare una marcatura più stretta sull’uomo di sua competenza. Secondo me in area ogni tanto lascia troppo facilmente il suo diretto avversario”.

Bonaventura merita un posto da titolare in Nazionale?

“Sicuramente. Lui e Candreva sono i centrocampisti esterni italiani migliori. La Nazionale può contare su un validissimo elemento. Conte lo sa bene e penso non si lascerà scappare l’occasione di convocarlo ai prossimi Europei in Francia”.

Miha si o Miha no per la prossima stagione?

“Penso che Mihajlovic non ha grosse colpe per come sta andando la stagione. La squadra è quella e lui lavora semplicemente con il materiale che ha a disposizione. Se rimarrà al Milan dipende tutto dal piazzamento che otterrà ma, a mio parere, i rossoneri se lo devono tenere stretto uno come lui”.