ESCLUSIVA MN - Dg Santos: "Robinho non verrà"

 di Gaetano Mocciaro  articolo letto 10414 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
ESCLUSIVA MN - Dg Santos: "Robinho non verrà"

Con la cessione di Thiago Silva scongiurata, con il rinnovo di contratto fino al 2017 a mettere una pietra tombale sulle speranze del Paris Saint-Germain, il Milan del futuro ha in mente in ogni caso di cedere un pezzo da novanta, in nome del fair-play finanziario e di una campagna acquisti che dovrà arrivare giocoforza per autofinanziamento. Improbabile, o quanto meno difficile pensare di poter cedere Zlatan Ibrahimovic poiché lo svedese sia per età, che per “fama” che per l'importanza che ha nella squadra e soprattutto per il contratto pesantissimo che lo lega ai rossoneri sarebbe difficile da cedere. Al contrario di Robinho, sotto i trent'anni, dal contratto meno importante e per questo in grado di attirare ancora club disposti a pagare il costo del cartellino ai rossoneri. Del Malaga della famiglia al Thani sappiamo già, gli andalusi hanno già fatto un sondaggio e l'intenzione è quella di diventare la terza grande del calcio spagnolo. L'accesso alla prossima Champions League è il primo frutto dei tanti investimenti della proprietà qatariota e lo stesso Robinho, dopo l'esperienza conclusa male al Real Madrid sarebbe la possibilità di una rivincita col calcio spagnolo. Oltre al Malaga da mesi circolava (e circola tutt'ora) la suggestiva ipotesi di un ritorno di “Binho” al Santos,m squadra nella quale è cresciuto calcisticamente e dove ha fatto un breve ritorno per sei mesi nel 2010, ormai in rotta col Manchester City e proprio prima di passare al Milan. Il club paulista ha sempre espresso la volontà di regalarsi (magari anche a caro prezzo) un campione in occasione del centenario e il nome di Robinho è stato fra quelli più gettonati. A spegnere, almeno momentaneamente, benzina sul fuoco, ci ha pensato il direttore generale del Santos Nei Pandolfo, che ha dichiarato in maniera decisa: “Non c'è niente con Robinho, nessun contatto. Chiaro, è un giocatore che piace ma non ci sono speranze anche perché, ribadisco, non c'è stato proprio alcun contatto”.

Segui l'autore su Twitter: @gaemocc