ESCLUSIVA MN - Sala: “Milan, sconfitta immeritata. Silva farà la differenza e Montella non va esonerato"

 di Antonio Vitiello Twitter:   articolo letto 30677 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
ESCLUSIVA MN - Sala: “Milan, sconfitta immeritata. Silva farà la differenza e Montella non va esonerato"

Seconda sconfitta di fila in campionato per il Milan che ha rallentato in classifica prima della sosta per gli impegni delle nazionali. Per commentare il ko contro la Roma, la redazione di MilanNews.it ha contattato l’ex Luigi Sala, compagno di squadra di Montella ai tempi della Samp.

Come analizzi Milan-Roma? Dove sono i problemi della squadra rossonera?
“Ieri è stata una buona gara da parte del Milan, nonostante la sconfitta. Hanno affrontato una squadra molto forte però i rossoneri hanno tenuto bene il campo, hanno avuto le sue occasioni per andare in vantaggio, ha rischiato il giusto contro una squadra di valore. La sconfitta di ieri è quella meno preoccupante rispetto alle altre, il lavoro c’è e si sta provando a portarlo avanti, la squadra reagisce agli stimoli dell’allenatore”.

Sconfitta immeritata quindi?
“Si, perché la Roma non ha fatto molto di più per portare a casa la vittoria, è stata brava negli episodi, ha trovato una deviazione sul primo gol, poi sono stati scaltri a raddoppiare con Florenzi, si son trovati sul 2-0 senza rendersene conto. Non ho visto tanto demerito del Milan”.

Montella rischia l’esonero?

“Mi auguro che non sia così. Conosco Vincenzo, è una persona seria e ha le idee giuste, sicuramente gli va dato il tempo di sistemare le problematiche. Mi auguro che non accada assolutamente l’esonero, bisogna dargli il tempo necessario per venire fuori e far vedere quello che la squadra può dare”.

In 7 partite 10 gol segnati e 10 subiti…

“Se si analizzano questi numeri a freddo l’impatto è forte, va migliorata la fase difensiva  e offensiva, sono pochi i gol fatti, però ho visto ieri un giocatore che può fare la differenza e sto parlando di Andrè Silva, spero che quello che sta facendo in coppa lo possa fare anche in serie A. Se gioca come ieri sera può essere molto utile. Speriamo che si sistemino questi numeri, però dopo la gara di ieri non sarei così preoccupato”.

Bonucci perché non riesce ancora ad ingranare?

“Quando si cambia squadra e ambiente ci sta per tutti un attimo di sbandamento, si è trovato in un mondo diverso, con giocatori e allenatore diverso. Bisogna dargli il tempo necessario per entrare al meglio in questo nuovo progetto”.

di Antonio Vitiello