Longini a MN: "Desole al Chiasso per crescere e rilanciarsi. Ritorno al Milan? Chissà..."

 di Stefano Maraviglia Twitter:   articolo letto 9457 volte
© foto di Micaela Del Monte
Longini a MN: "Desole al Chiasso per crescere e rilanciarsi. Ritorno al Milan? Chissà..."

Nell'estate del 2010 il suo passaggio dalla sponda interista a quella rossonera, suscitò un certo clamore. Giovane, promettente e, accostato già allora (come spesso capita) ai grandi del passato, Mattia Desole lo scorso anno ha smesso la maglia del Milan Primavera, per approdare nel calcio dei grandi. Monza e Foligno hanno puntato sul giocatore che tornato di recente alla base, non ha disfatto la valigia. Ottima corsa e prestanza fisica, spiccata capacità nel gioco aereo e facilità di cross, il laterale difensivo ha tutto per far bene. La dirigenza del Milan, di recente si è accordata con quella del Chiasso (militante nella Challenge League svizzera), per cedere il terzino in prestito annuale. La redazione di MilanNews ha contattato in esclusiva Marica Longini, agente Fifa e procuratore del giocatore. "Il Milan ha ceduto Mattia in prestito per un anno al Chiasso, squadra che annovera in rosa anche l'ex-rossonero Zambrotta. Sono convinta che il ragazzo farà di tutto per riscattarsi dall'ultimo anno non proprio proficuo, passato tra Monza e Foligno. Ha iniziato la stagione con grande determinazione, vuole dimostrare le sue vere qualità e sfruttare al meglio le sue potenzialità, già ampiamente emerse nel campionato Primavera. Un ritorno al Milan? Chissà, magari un giorno non troppo lontano, Mattia potrà ritornare da protagonista. E' un classe '93 e se andiamo a vedere i vari Abate, l'ormai ex Antonini e in ultimo Matri, tutto può accadere".