Ag. Aubameyang: "Al Milan gli preferivano i giocatori italiani"

 di Antonio Vitiello Twitter:   articolo letto 16724 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Ag. Aubameyang: "Al Milan gli preferivano i giocatori italiani"

"Qualcuno diceva che Aubameyang non aveva qualità tecniche. Aubameyang ha finito il campionato del Mondo per Club Under 17, che ha giocato con il Milan, come capocannoniere, segnando 5 reti in 6 gare. Ci siamo resi conto che non giocava nella Primavera del Milan, con l’allenatore rossonero che preferiva giocatori italiani, lasciando Aubameyang in panchina. A quel punto abbiamo trovato un accordo con il Dijon". Così Yvan Le Mee, agente di Pierre-Emerick Aubameyang, punta del Borussia Dortmund ed ex giocatore del settore giovanile del Milan. "Dopo sei mesi di forzatura il Milan ha deciso di accettare il prestito: il ragazzo con i piedi quadrati, come dicono, ha messo a segno 8 reti ed 8 assist a soli 19 anni. Ad oggi per me Aubameyang è il miglior attaccante del mondo", ha detto il procuratore del giocatore ai microfoni di Le 10 Sport.