Donati: "Quando arrivai al Milan non ero pronto mentalmente"

 di Fabio Anelli Twitter:   articolo letto 8169 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Donati: "Quando arrivai al Milan non ero pronto mentalmente"

L’ex giocatore del Milan, Massimo Donati, intervistato dal quotidiano inglese Evening Times, ha ricordato così il suo trasferimento al Milan: “Ero così giovane quando mi trasferii a Milano. Loro avevano speso tanti soldi e io ero così eccitato perché in quel momento era il mio sogno, ma nella testa non ero pronto. Avevo 20 anni, avevo giocato solo un anno in Serie A e uno in Serie B, non ero pronto a giocare in un grande stadio con grandi giocatori”.