Uno sgarro alla Juve per il colpo dell'estate. Kakà verso il ritorno: ecco l'operazione che può piacere anche a Mou

Stefano Peduzzi è nato a Milano il 25 gennaio 1979. Giornalista professionista dal 2003, è il curatore e il conduttore dei programmi Campionato dei Campioni e Csiamo sul circuito Odeon Tv. E' direttore di www.monza-news.it Twitter: StePeduzzi
 di Stefano Peduzzi  articolo letto 30558 volte

      Sahin o Diarra? No, Kevin Constant! Per ora bisogna accontentarsi. Vi parlavamo qualche settimana fa di un altro mercato “low cost” da parte del Milan e le premesse sono state mantenute. Non aspettatevi dunque grossi colpi nemmeno per questa estate. Le operazioni di via Turati oltre agli acquisti di Gabriel, Traorè, Montolivo, Acerbi e Constant, si concluderanno con l’arrivo di un centrocampista di qualità e di una punta.

Sul primo faremmo un pensierino sul giovane Verratti del Pescara, conteso ora da Juve e Napoli, ma che il Milan potrebbe ancora prendere con un’offerta migliore. Verratti è un giocatore che può cambiare una squadra, un investimento tecnico (ed economico) per il futuro. Il secondo obiettivo invece arriverà probabilmente da Manchester ad agosto: l’obiettivo è sempre Tevez, Balotelli è tuttora un mezzo sogno.

Da Madrid intanto molti segnali portano ad un ritorno in rossonero di Kakà. Il brasiliano ha deluso e a 30 anni ha ancora voglia di sentirsi protagonista. Ottantanove presenze, ventiquattro gol e venticinque assist nelle tre stagioni madridiste: poca roba per uno che era abituato a fare la differenza.

A cosa serve Kakà a questo Milan? L’ultimo a poco, probabilmente faticherebbe a trovare spazio anche nella formazione titolare di Allegri. Un Kakà recuperato da un punto di vista fisico e mentale potrebbe regalare ancora 3-4 stagioni di alto livello. Dietro alle due punte o anche schierato come seconda punta, il brasiliano potrebbe essere l’uomo da far tornare l’entusiasmo tra i tifosi dopo le lamentele di Galliani sugli abbonamenti. Ma, per forza di cose, ci sarà un “sacrificato”. Occhio a Boateng, uno che piace moltissimo a Josè Mourinho. Quasi quanto Ibra….

Stefano Peduzzi - @stepeduzzi


Altre notizie - L'editoriale
Altre notizie