Genoa, Lapadula: "Il momento più brutto al Milan fu l'inizio, sono contentissimo di quello che ho fatto"

 di Matteo Calcagni Twitter:   articolo letto 24382 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Genoa, Lapadula: "Il momento più brutto al Milan fu l'inizio, sono contentissimo di quello che ho fatto"

Gianluca Lapadula, intervistato da Calcio 2000, ha parlato della sua esperienza al Milan, analizzandone difficoltà e successi: "Sono contentissimo di quello che ho fatto. Siamo tornati in Europa League, abbiamo vinto un trofeo e, facendo la bellezza di 13 partite complete a livello di minutaggio, sono riuscito a fare otto gol, tre assist e tanto altro che magari non si è notato molto. Il momento più brutto? Quello più brutto, sicuramente l’inizio. Sono arrivato in condizioni fisiche pessime, dopo un anno massacrante al Pescara, con 46 partite nelle gambe, compresi i play-off. Per fortuna, con il passare del tempo, mi sono ripreso ed è andata bene. Il momento più bello? Ce ne sono stati tanti. Il primo gol in Serie A, fatto poi di tacco, la qualificazione in Europa League a la Supercoppa Italiana. Infine non dimentico l’affetto dei tifosi del Milan".