Genoa, Lapadula: "Non ho avuto un solo dubbio quando ha chiamato il Milan. Il nove? Mi piacciono le responsabilità"

 di Matteo Calcagni Twitter:   articolo letto 21186 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Genoa, Lapadula: "Non ho avuto un solo dubbio quando ha chiamato il Milan. Il nove? Mi piacciono le responsabilità"

Gianluca Lapadula, ex attaccante rossonero ora al Genoa, è stato intervistato da Calcio 2000 e ha ripercorso la sua esperienza al Milan, partendo dall'approdo al Diavolo: "E' stato incredibile. Appena è diventata una pista concreta, non ho avuto nessun dubbio. Poi, per un periodo, il Milan non si è fatto più sentire e io e il mio agente stavamo per firmare con il Genoa. Per fortuna, alla fine, il Milan ha deciso di prendermi. Non ho avuto un solo dubbio. Nel giro di un paio d’ore abbiamo concluso l’accordo. Qualche giorno dopo mi sono anche sposato. La maglia numero nove? L’ho già sentita questa storia della maglia numero 9… Io non sono mai stato scaramantico e, onestamente, mi sono sempre piaciute le responsabilità. Quella maglia mi dava responsabilità importanti, quelle che cercavo".