MN - Nava: "Vittoria che volevamo a tutti i costi, ringrazio anche chi gioca meno"

 di Matteo Calcagni Twitter:   articolo letto 7397 volte
Fonte: Intervista di Thomas Rolfi
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
MN - Nava: "Vittoria che volevamo a tutti i costi, ringrazio anche chi gioca meno"

Stefano Nava è stato intervistato nel postpartita di Brescia-Milan. Questo quanto dichiarato a MilanNews.it

Sulla gara: "E' una vittoria che volevamo a tutti i costi, ce la si aspettava per dare continuità alle prestazioni. Anche la settimana scorsa c'è stata una prestazione di alto livello ma non è coincisa con una vittoria. Siamo stati contenti, i dati erano straordinari. Oggi su un campo faticoso abbiamo cercato di dominare il gioco".

Sui richiami alla difesa per non subire gol: "Questa squadra ha qualità non indifferenti ma si spegne in alcune situazioni che sembrerebbero semplici. Nel calcio va tutto gestito in maniera attenta e concentrata. I ragazzi devono cercare di stare dentro la partita per tutti i novanta minuti. Se ci riescono si vede il mondo da una prospettiva diversa".

Su Zanellato: "Siamo molto esigenti con lui, ha qualità e spessore morale, ma non possiamo accontentarci, non si deve accontentare lui, deve arrivare molto più in alto".

Sui giocatori meno impiegati: "Ho fatto un plauso a tutti i ragazzi che fin qui sono poco impiegati, se chi gioca riesce a fare queste prestazioni lo deve alla professionalità di tutto il gruppo e soprattutto di quelli che sono meno impiegati. Non hanno grande spazio ma li ammiro e spero di offrirgli più spazio".

Sulle ambizioni per la stagione: "Far crescere questi ragazzi, in questi cinque mesi molti di questi ragazzi sono cresciuti molto. L'ambizione è di portare giocatori in prima squadra".