Pasquale Cutrone: “Patrick tarantolato? Noi lo chiamavamo Duracell. Caratterialmente lo vedo molto simile al suo allenatore”

 di Enrico Ferrazzi Twitter:   articolo letto 27995 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Pasquale Cutrone: “Patrick tarantolato? Noi lo chiamavamo Duracell. Caratterialmente lo vedo molto simile al suo allenatore”

Rino Gattuso ha definito Patrick Cutrone “tarantolato”, un termine che piace anche al papà del giovane centravanti milanista: “E’ bello, ci sta - spiega Pasquale Cutrone alla Gazzetta dello Sport -. Noi lo chiamavamo Duracell: scarica gli altri e lui resta acceso. Caratterialmente lo vedo molto simile al suo allenatore. Patrick potenzialmente non ha limiti. Mi viene da sorridere perché Gattuso dice che lo vedrebbe anche in porta: ebbene, in un torneo Giovanissimi, contro la Juve, fu espulso il portiere e lui pur di non essere sostituito si mise fra i pali. E parò anche bene. Pregio? E’ un generoso, anche fuori dal calcio. E’ un buono. Difetto? Dovrebbe imparare a godersi le vittorie, invece è già subito lì a pensare alla prossima partita. O meglio: se la partita successiva sarà titolare (ride, ndr). Lui si arrabbia quando non gioca, ma noi gli rispondiamo che sta già facendo tanto”.