Pagelle - Abate e Zapata, prestazione super. Jack torna decisivo. Questo Milan ha gli attributi

 di Pietro Mazzara Twitter:   articolo letto 66135 volte
© foto di ALBERTO LINGRIA/PHOTOVIEWS
Pagelle - Abate e Zapata, prestazione super. Jack torna decisivo. Questo Milan ha gli attributi

Queste le pagelle di Napoli-Milan 1-1:

Donnarumma 6: sul gol di Insigne vede sbucare il pallone in mezzo a mille gambe, ma probabilmente avrebbe potuto fare di più. Nel secondo tempo, invece, è decisivo quando toglie dalla disponibilità di Higuain un cross di Callejon che il Pipita già immaginava in porta.

Abate 7,5: di partite così, con questa intensità mentale ancor prima che tecnica e fisica, Ignazio ne ha giocate tante. In quello che è stato anche il suo stadio, mette in mostra la miglior prova della sua stagione annullando Insigne e facendo venire il mal di testa a Mertens.

Alex 6,5: partita di grande sostanza anche per il brasiliano, che in coppia con Zapata chiudono i varchi e le linee di movimento a Higuain.

Zapata 7,5: in tanti tremavano davanti all’assenza di Romagnoli. Lui, invece, sfodera una prestazione da grandissimo difensore, vincendo il duello singolo con il Pipita su tutta la linea e negandogli un gol che sembrava fatto.

Antonelli 6,5: anche lui, in fase di copertura, fornisce una prestazione di alto livello.

Honda 6,5: da samurai a soldato da trincea in otto giorni, per lui non c’è problema. Corre su e giù, aiuta il centrocampo e poi dal suo mancino nasce l’arcobaleno che Koulibaly devia e che arriva sul destro di Bonaventura che regala un pareggio d’oro al Milan.

Montolivo 6: fase d’interdizione di ottima fattura, in impostazione paga la mancanza d’ossigeno che Jorginho e Allan gli sottraggono. Leggero calo rispetto alle ultime prestazioni. Ammonito, salterà sabato il Torino. (dall’82 Bertolacci sv).

Kucka 6: nella partita che Mihajlovic imposta, anche lui si deve mettere in mano l’ascia e fare legna. Impreciso in fase di rifinitura.

Bonaventura 6,5: sta tornando ad essere brillante e mette la sua firma sul pareggio che permette al Milan di uscire dal San Paolo con un punto importantissimo. I palloni caldi tornano ad essere gestiti da lui.

Bacca 5: duole dirlo, ma il gioco difensivo del Milan lo porta a non poter essere incisivo. Sparacchia l’area di rigore dopo il palo di Mertens. (dal 72’ Menez 5: è ancora tanto indietro di forma e si vede. Più che da seconda punta, si abbassa a fare quasi il centrale di centrocampo).

Niang 5,5: si sbatte tanto, ma nel primo tempo sciupa una grande ripartenza. Lotta tanto con un Koulibaly in grande serata. (dall’87’ Balotelli sv)