Pagelle - Lapadula spacca la partita, Bacca la decide. Loca, che prova. Jack si inceppa

 di Pietro Mazzara Twitter:   articolo letto 73683 volte
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
Pagelle - Lapadula spacca la partita, Bacca la decide. Loca, che prova. Jack si inceppa

Queste le pagelle di Milan-Cagliari:

Donnarumma 6,5: la pagnotta se la guadagna anche contro i sardi, con una parata importante sul tramonto del primo tempo su Barella. Sempre attento e sicuro nelle uscite alte.

Abate 6: spinge tanto e bene e arriva anche al cross con costanza. Esce poi per infortunio, lasciando il posto ad Antonelli. (dal 27’ Antonelli 6: prestazione sufficiente di Luca, che spinge e copre anche quando Niang si eclissa).

Paletta 6,5: Sau viene annullato letteralmente da Palettone, che non molla mai ed lui a suonare la carica nell’arrembaggio finale.

Romagnoli 6,5: bello da vedere, ma anche estremamente efficace. Farias non la vede quasi mai e anche quando entra Borriello, la musica non cambia. Da li non si passa.

De Sciglio 6,5: inizia a sinistra, poi con l’infortunio di Abate, passa a destra e controlla con grande dedizione la sua fascia e si sovrappone spesso a portare via l’uomo a Suso.

Pasalic 5,5: prova in chiaroscuro del croato, che da mezz’ala destra sembra faticare un po’ di più a trovare i varchi e i tempi d’inserimento di quando gioca sul centro sinistra. (dal 79’ Lapadula 6,5: è la carta della disperazione di Montella, lui ci mette tutta la sua grinta ed è bravissimo, da terra, a mette in porta Bacca per il gol del colombiano).

Locatelli 7: miglior regalo di compleanno non poteva farselo. Una prestazione magistrale davanti alla difesa, fatta di tanta sostanza e, finalmente, anche di quella qualità che non gli fa difetto.

Bonaventura 5,5: alterna grandi giocate a momenti di calo. Deve registrarsi nuovamente come mezz’ala. Poco incisivo, Montella lo toglie tra lo stupore generale. (dal 65’ Bertolacci 6: mette ordine e quando il Milan passa al 4-2-4, affianca bene Locatelli come secondo regista).

Suso 6,5: è certamente il giocatore più cercato dai compagni quando l’azione di sposta sulla destra. Mette dentro tanti cross e prova anche la conclusione personale, ma Rafael gli dice di no.

Bacca 6: interrompe il suo digiuno da gol grazie al lavoro sporco di Lapadula. La sua prova, senza il gol, sarebbe insufficiente. Ha il merito di propiziare il rosso di Bruno Alves nel finale.

Niang 5: Montella lo aveva caricato a pallettoni in conferenza stampa. Lui parte bene, ma poi si eclissa in una serie di errori, alcuni importanti, che macchiano la sua prova.