Il Milan ha le idee chiare: Drogba, Eriksen e Montolivo per gennaio. A giugno Lloris e Maxwell

Giornalista e anchor per Sportitalia. Opinionista per la trasmissione "Il Campionato dei Campioni" in onda su Odeon tv. Conduttrice su Radio Milaninter.
 di Gaia Brunelli  articolo letto 10123 volte
© foto di Gaia Brunelli
Il Milan ha le idee chiare: Drogba, Eriksen e Montolivo per gennaio. A giugno Lloris e Maxwell

E’ tempo di strategie. E’ tempo di pensare al futuro. Quello più immediato e non. Per la sessione di mercato invernale, la cosiddetta di riparazione, gli obiettivi riguardano soprattutto il centrocampo, dove esiste la maggiore emergenza. Con fuori Flamini e Gattuso e con le energie di uomini come Ambrosini, Van Bommel e Seedorf da gestire, urge correre ai ripari. Di Riccardo Montolivo se n’è parlato fin troppo e, a parte grosse sorprese, dovrebbe essere rossonero a partire da gennaio. Insieme a lui è molto probabile l’arrivo di Eriksen, gioiellino dell’Ajax. A trattare il centrocampista danese classe ’92 ci penserà Mino Raiola che con il club olandese ha ottimi rapporti ed è molto facile che l’affare si faccia già quest’inverno anche se il giocatore non potrà giocare la Champions League. Andrà puntellato anche l’attacco dove Pippo Inzaghi scalpita per giocare, ma Allegri sembra parecchio reticente. Ecco perché l’impressione è che si vada verso una separazione necessaria – seppur dolorosa - tra Superpippo e Il Milan forse già a gennaio, quando a vestire la maglia rossonera potrebbe arrivare un altro grande attaccante come Didier Drogba, che scalpita altrettanto al Chelsea dove Vilas Boas non gli ha regalato nemmeno un minuto in Champions League, aspetto che per il club di via Turati è solo un bene, sperando naturalmente che non giochi nelle prossime due partite. Ovvio che la società londinese potrebbe anche decidere di fargli disputare 5 minuti di gara per evitare di rafforzare una diretta concorrente. In ogni caso Galliani sembra sereno anche di fronte a questa ipotesi: pazienza se gli acquisti di gennaio non potranno giocare la Champions! La scorsa stagione insegna… in ogni caso il Milan sta iniziando anche a pensare al prossimo futuro. Oltre all’eventuale riscatto dell’attaccante che arriverà a gennaio, presumibilmente quindi dell’ivoriano, i dirigenti rossoneri stanno anche pensando a un vice Abbiati. Hugo Lloris, portiere del Lione e della Nazionale francese sembra essere il prescelto. Alcune tracce portano già a lui e a contatti tra i due club. Tra l’altro il Lione versa in una situazione economica davvero difficile, tanto che il presidente Aulas ha già fatto sapere che tra gennaio e giugno verranno ceduti due big. E Lloris, classe ’86, è già pronto a vestire la maglia rossonera. Così come Maxwell, l’ex terzino sinistro dell’Inter, ora al Barcellona. Il difensore brasiliano è molto amico di Ibrahimovic fin dai tempi in cui insieme vestivano la maglia dell’Ajax e, guarda caso, anche lui è gestito da Mino Raiola. Per questa operazione che potrebbe portare un giocatore comunque di 30 anni come Maxwell al Milan, bisogna attendere gli eventuali progressi di Taiwo che al momento non sta convincendo, ma dalla sua ha l’età (classe ’85) e una forza fisica impressionante.