Calhanoglu assolto: condannata la cantante che aveva tentato di estorcergli 250mila euro

 di Thomas Rolfi Twitter:   articolo letto 31596 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Calhanoglu assolto: condannata la cantante che aveva tentato di estorcergli 250mila euro

Dopo un periodo difficile, Hakan Calhanoglu ne sta uscendo. Sul campo, ma anche fuori. Il turco, infatti, ha appena vinto una causa in tribunale che lo assolve dall'accusa di aver messo incinta e costretto ad abortire Anita Latifi, con la quale ha avuto una relazione nel 2014, quando già era fidanzato con l'attuale moglie. La cantante aveva dichiarato che Calhanoglu l'aveva messa incinta e che poi, non volendo riconoscere il bambino, l'aveva picchiata e costretta, a furia di pressioni psicologiche, ad abortire. Tramite un amico giornalista, quindi, chiedeva un risarcimento di 250mila euro al numero 10 rossonero. Tutto falso. Per questo motivo, infatti, la Latifi ha patteggiato una pena di 70 ore di servizi sociali per falsa testimonianza e diffamazione. A breve si aprirà il processo anche per l'amico giornalista.