LA LETTERA DEL TIFOSO: "La dura realtà" di Fausto

Scrivici a: laletteradeltifoso@milannews.it
 di Alberto Vaneria  articolo letto 5507 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
LA LETTERA DEL TIFOSO: "La dura realtà" di Fausto

Cari amici milanisti
scrivo dopo molto tempo , per esprimere  la mia ovvia delusione dopo la sonora e meritata sconfitta contro il Real. (5 gol tre pali e 12 palle gol supplementari contro 3 palle gol nostre).

ho avuto la “ grande pensata” di stare sveglio fino alle 3,30  e guardare la  partita e cosi’ posso dire con cognizione di causa che questi sono realmente i nostri livelli presenti e futuri!

Un primo tempo tutto sommato accettabile , da provinciale con qualche fallo, difesa chiusa e alla fine un pareggio  (bella l’azione!) tutto sommato meritato anche se il Real ha avuto il 70% del predominio.  Il secondo tempo pero’ e’ stato fin da subito uno strazio e deve farci capire che questo e’ il nostro livello reale!

In difesa abbiamo due portieri “esperti” al limite del vecchio che, tutto sommato per questa stagione possono ancora andar bene, vista la mediocrita’ generale della squadra,  ma il resto e’ un pianto assoluto!
Bonera e Antonini, Mesbah, che venivano dati in gran forma anche nelle varie pagine di oggi di Milan News, si sono dimostrarti “all’altezza” della loro fama e cioe’ giocatori mediocri da meta’ classifica e cosi’ i vari “nuovi prospetti low cost” Traore’ e Costant (due scarti del campionato francese). Troppo acerbo e’ ancora De Scilio che rischia di naufragare in una squadra mediocre come quella attuale e che sarebbe piu’ opportuno mandare a giocare da qjualche parte  “per farsi le ossa ed essere valutato successivamente”. Lo stesso  per Valoti, Cristante e soci.

Inoltre Ambrosini e’ alle prese con i soliti infortuni, Flamini regge un tempo con il solito disordine, Yepes dimostra tutti i suoi 36 anni.

Il trio d’attacco del primo tempo: Cassano Robinho Boateng non ha fatto malissimo, fin che e’ stato supportato da un centrocampo e da una difesa molto chiusi ma si vede lontano un miglio  che sono giocatori che vorrebbero cambiare aria per vari motivi!
Cassano ha capito che questo Milan vale la sua vecchia Samp, Robinho vuole il Brasile e Boateng pensa di essere un giocatore da grande squadra ed ora si rende conto che il Milan non lo e’ piu’.
Cosa ci rimane?
Nocerino che gioca per due e ci mette l’anima, Acerbi che e’ sicuramente  un buon giocatore sul quale contare,  Abate che si impegna come sempre.
El Sharawai e Emanuelson, ieri  evanescenti ma, forse, in un contesto di squadra che funziona potrebbero anche starci. E poi gli assenti  di ieri, Montolivo, Pato,il “nuovo” Zapata (retrocesso in b spagnola per la cronaca) e il ventenne olimpico Grabriel, oltre a Didac.

Con questo organico pensiamo veramente di “attrarre” e far venire a giocare da noi Lass Diarra e Sahin o altri simili giocatori che si sentono di grande livello? oppure stimolare la nostalgia di Kaka a zero euro?

Secondo me e’ meglio che pensiamo a portare a casa un centravanti “senza sogni” adatto al nostro livello  (Matri o Pazzini -  basta Borriello per cortesia), un centrocampista di lotta ed un altro difensore magari grezzo ma di sostanza, diversamente  con la squadra attuale siamo al livello di Lazio e Fiorentina massimo!

Con l’undici titolare mai infortunato potremmo in teoria arrivare fra il 3° ed il 5° posto ma, purtroppo l’esperienza ci insegna che siamo una delle squadre piu’ infortunabili del campionato e quindi realisticamente  la nostra classifica, rimanendo cosi’ l’organico, sara’ da 5-7 posto ben che vada.

Inutile sognare o ricardare i campioni venduti  ed i vecchi gloriosi campioni che prima o poi dovevano smettere!

Magari con una politica piu’ realistica da parte di societa’ e allenatore si poteva gestire meglio il cambio generazionale trattenendo un altro anno Nesta e Gattuso  ma poco piu’.

Qusta e’ la dura realta’ e poco c’entrano gli sceicchi! Bisogna concentrarsi di piu’ sui giocatori “realmente funzionali” al progetto (se c’e’ un progetto) altro che raccattare i vari Traore’ Costant, Mesbah, Taiwo  ecc.scartarti o lasciati liberi a zero euro dagli altri!

Adesso prepariamoci al  “nuovo miracolo” del 31 agosto! poveri noi tifosi boccaloni.

Saluti a tutti i tifosi milanisti, l’unica vera   forza della squadra!

Fausto