Maldini: "Balotelli, a Milanello porte chiuse..."

 di Antonio Vitiello  articolo letto 10338 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Maldini: "Balotelli, a Milanello porte chiuse..."

"Balotelli al Milan? Conosco l'ambiente rossonero, se non ti comporti bene non puoi entrare neppure a Milanello". Con queste parole a TuttoMercatoWeb Cesare Maldini, ex giocatore e allenatore del Milan, si esprime sulle voci che accostano l'attaccante del Manchester City ai rossoneri in vista della prossima stagione. "Un calciatore che gioca nel Milan - afferma - deve onorare la maglia e i colori sette giorni su sette, ventiquattr'ore su ventiquattro. Certo, in rossonero non ci sono mica santi, però Balotelli ha evidenziato dei problemi caratteriali. E al Milan i comportamenti devono essere sempre impeccabili, altrimenti le porte di Milanello sono chiuse. Poi non c'è dubbio, si tratta di un grande talento".

Il mirino di Cesare Maldini si sposta poi sulla lotta scudetto. "Mi auguro lo vinca il Milan, perché è la squadra per la quale faccio il tifo. La Juventus ha carattere, sarà una bella lotta. La mia speranza è che il campionato si tinga ancora di rossonero. Nesta e Seedorf alla Juventus? Non ci credo, lo escludo categoricamente. Al giorno d'oggi, è chiaro, queste cose non fanno scalpore. Però non voglio credere ad un'ipotesi del genere. Pirlo? Ci manca tanto, l'anno scorso è stato sfortunato e ora sta giocando alla grande. Al Milan non c'è un giocatore come lui".

Chiosa finale dedicata all'approdo di Paolo Maldini al Paris Saint-Germain. "E' una cosa possibile, Paolo ha un grande rapporto con Leonardo e Ancelotti e conosce pure il presidente del PSG". Maldini in Francia dovrebbe diventare, il prossimo anno, l'allenatore dei difensori.