Paolo Rossi: ''Le tante cessioni del Milan sono segno di un ridimensionamento''

 di Riccardo Casali  articolo letto 12540 volte
Fonte: quotidiano.net
© foto di Federico De Luca
Paolo Rossi: ''Le tante cessioni del Milan sono segno di un ridimensionamento''

Paolo Rossi, sulle colonne del quotidiano.net, scrive delle prospettive future del Milan: ''Se il Milan decide di vendere Ibrahimovic e Thiago Silva, ovvero i suoi giocatori di gran lunga migliori, e al tempo stesso rinuncia a uomini carismatici come Gattuso e Seedorf, come Inzaghi e Zambrotta, è un brutto segno. Vuol dire che Berlusconi sta attuando un ridimensionamento, a livello di mercato, che non può portare il Milan a inseguire traguardi ambiziosi''