Riforma campionati,la replica di Tommasi

N.1 Aic a presidente Figc Tavecchio 'conta stabilità dei club'
 di Enrico Ferrazzi Twitter:   articolo letto 8513 volte
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA

(ANSA) - MILANO, 9 GEN - "Sicuramente un progetto sportivo non passa solo dai numeri. La cosa importante è dare stabilità alle società": il presidente dell'Assocalciatori, Damiano Tommasi, commenta le ultime dichiarazioni del presidente della Federcalcio, Carlo Tavecchio, secondo cui è "pura utopia" immaginare che le società di A riducano da 20 a 18 le squadre del massimo campionato nell'ambito della riforma dei campionati. "E' da quando è partita questa discussione che stiamo aspettando un progetto, ma sembra che si stia soltanto facendo un calcolo di numeri di squadre più che un progetto sportivo per il calcio italiano", ha notato Tommasi a margine della presentazione dell'album di figurine Panini. Tommasi ha poi ribadito la posizione dell'Assocalciatori sulla possibilità di giocare nel periodo natalizio: "Il numero delle partite incide sullo spettacolo, sulla condizione atletica e sulla salute dei calciatori. Minor numero di partite c'è nel periodo invernale, più facile è che l'integrità dei giocatori venga preservata".