Taibi: "La manata di Ibra è stato un gesto istintivo"

L'ex giocatore rossonero ha commentato il gesto di Ibra e la partita Milan-Napoli
 di Enrico Ferrazzi  articolo letto 1289 volte
Fonte: spaziocalcio.com
© foto di PhotoViews
Taibi: "La manata di Ibra è stato un gesto istintivo"

Massimo Taibi, ex portiere del Milan e attualmente direttore sportivo al Montebelluna (serie D, girone C), ha parlato a NapoliSoccer.net della partita tra Milan e Napoli dell'ultima giornata di campionato e della manata di Ibrahimovic ad Aronica: “Partendo dal presupposto che zero a zero a San Siro non è un risultato negativo anzi è un risultato positivio, penso il Napoli debba recriminare contro se stesso, dal momento che per come si è messa la partita sicuramente il Napoli poteva vincere, peccato che sia mancata la convinzione nell’ultimo quarto d’ora. Il Milan era in difficoltà, il Napoli l’ha messo sotto, ma gli azzurri non sono stati incisivi. Pur giocando in 10, il Milan è pur sempre il Milan, il Napoli ha cercato di difendersi e poi di inventarsi qualcosa, con i tre attaccanti ripartendo in contropiede, ma non è riuscito a portare il risultato a casa. Credo che abbia perso un’occasione per poter guadagnare terreno in classifica. Il comportamento di Ibra? E’ stato un gesto istintivo, causato dalla tensione del momento, non ritengo sia stato un gesto cattivo. Ma resta pur sempre un gesto sbagliato che non andrebbe mai fatto. Si sa, chi sta in campo ha l’adrenalina alle stelle e rischia di fare gesti istintivi e sbagliati, è stato giustamente espulso, ha pagato e pagherà con la sanzione del giudice sportivo”.