TMW RADIO - Cuoghi: "Intensità diversa tra Montella e Gattuso? Non capisco i giocatori"

 di Matteo Calcagni Twitter:   articolo letto 18222 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport
TMW RADIO - Cuoghi: "Intensità diversa tra Montella e Gattuso? Non capisco i giocatori"

Stefano Cuoghi, intervenuto a TMW Radio, ha detto la sua sul cambio di allenatore e su quanto sta accadendo al Milan: "Tante volte i giocatori non li capisco, troppo semplice dire che ora lavorano di più. Le squadre di Montella avevano espresso sempre un buon calcio anche dal punto di vista dinamico. Sicuramente fanno dei buoni allenamenti con Gattuso, ma siccome abito vicino a Pisa e Gattuso è stato a Pisa, da quello che so non è che Gattuso faccia degli allenamenti alla Zeman dei vecchi tempi. Ci sarà un po' di differenza ma non credo sia determinante. L'intensità può essere diversa, vedremo. Penso che il Milan possa lottare per le posizione di Europa League, non certo di più. Le altre hanno quattro/cinque giocatori che hanno un potenziale di alto livello. La qualità dei giocatori del Milan non è da Champions League. Si è speso tanto, sono sempre stato del parere che sarebbe stato meglio prendere pochi giocatori di altissimo livello. Non sono un uomo di mercato, ma io avrei lavorato in questa maniera, prendendo tre giocatori da 50 milioni l'uno tra difesa, centrocampo e attacco, prendendo poi dei giovani di prospettiva. Qualsiasi allenatore ha delle pressioni da parte della società, da parte di tante persone. Montella si è trovato un po' confusione, forse non essendo abituato a gestire situazioni del genere".