Anno zero per tutto, anche per la porta

 di Pietro Mazzara  articolo letto 18342 volte
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews
Anno zero per tutto, anche per la porta

Non tutte le squadre della massima serie possono vantare un parco portieri come quello del Milan composto da Christian Abbiati e Marco Amelia, oltre al brasiliano Gabriel. Ma saranno i primi due, per il terzo anno consecutivo, a giocarsi la maglia da titolare come guardiano della porta del Diavolo. Abbiati parte con i favori del pronostico visto che, almeno fino ad oggi, il titolare è stato lui nelle due passate stagioni anche se Amelia, in quasi tutte le partite da lui disputate, ha sempre messo in mostra un rendimento ottimo, pari a quello del compagno di reparto. All’inizio si diceva che tra i due non corresse un buon sangue, anche a causa dei caratteri forti di entrambi. Col tempo si sono sfidati, giorno dopo giorno, sui campi di Milanello accettando le decisioni dell’allenatore e del suo staff. I continui problemi fisici di Abbiati, che ne hanno minato il rendimento nei momenti di maggior lucidità, hanno messo quasi sempre a freddo, la prontezza di Amelia che, tuttavia, ha sempre risposto presente. In questo pre campionato, è stato proprio l’estremo difensore di Frascati ad aver difeso la porta milanista tenendola chiusa nelle due partite da 180’ contro Schalke 04 e Chelsea anche grazie a una difesa che, pian piano, inizia a rodarsi. Nella stagione in cui si azzera tutto, anche tra i pali tutto si rimette in discussione.