VERSIONE MOBILE
tmw
 Domenica 1 Febbraio 2015
PRIMO PIANO
01 Feb 2015 20:45
Serie A TIM 2014-2015
  VS  
Milan   Parma
[ Precedenti ]
DESTRO-MILAN, È FATTA! SIETE SODDISFATTI DEL SUO ACQUISTO?
  
  

PRIMO PIANO

Club più titolati, ecco lo scenario attuale

07.07.2012 08:00 di Gaetano Mocciaro  articolo letto 35620 volte
© foto di Antonio Vitiello/TuttoMercatoWeb.com

Il Milan è il club più titolato al mondo e può ancora scriverlo sulle proprie maglie. Un grazie particolare a Emerson Sheik, esperto brasiliano naturalizzato qatariota, che con le sue due reti ha tenuto fermo a 18 trofei il Boca Juniors, regalando al Corinthians la prima Copa Libertadores.

Ma qual è lo scenario attuale? Rossoneri e xeneizes sono appaiati in testa alla classifica tenendo a debita distanza l'Independiente, che nel 2010 ha raggiunto quota 16 grazie alla Copa Sudamericana (l'equivalente della nostra Europa League) interrompendo un digiuno internazionale che durava 15 anni.

Se il Boca avesse vinto il Milan si sarebbe dovuto accontentare del titolo di campione d'Europa poiché la seconda squadra del vecchio continente nella speciale classifica è a 3 trofei di distanza e parliamo del Real Madrid, a quota 15. I galacticos non vincono più nulla in campo internazionale da ben 10 anni quando, da campioni d'Europa in carica andarono a  battere i paraguayani dell'Olimpia Asuncion a Tokyo, un 2-0 che consegnò alle merengues l'allora Copa Intercontinentale. Eroe della notte giapponese Ronaldo, che con quei due gol, uniti al mondiale da protagonista sempre nella terra del Sol Levante si aggiudicò il Pallone d'oro e aumentò la bile dei tifosi interisti, abbandonati in maniera traumatica sul finire di quell'estate. Da allora il Real ha collezionato fallimenti proporzionali alle cifre investite e 6 eliminazioni consecutive agli ottavi di finale, compresa nel 2010 quando la finale si è giocata al Santiago Bernabeu. Ci riproveranno quest'anno, dopo il ritorno sul tetto di Spagna a conquistare l'Europa, vincere la “decima” e strappare in un sol colpo il pass per Supercoppa e Mondiale per Club che potrebbe portare la squadra di Mourtinho in un colpo solo a raggiungere i rossoneri.

Seguono a ruota Al-Ahly, squadra egiziana che ha vinto 14 trofei tutti nel continente nero e il Barcellona, che ha una tradizione internazionale sorprendentemente recente. La squadra più forte al mondo sebbene sia sempre stata fra le grandi di Spagna è stata a lungo ferma sulle 3 coppe delle Fiere conquistate negli anni '60. Poi, qualche successo in Coppa delle Coppe (1979, 1982, 1989)  ie qualche delusione qua e là, su tutte l'incredibile sconfitta in finale di Coppa dei Campioni del 1986 contro i rumeni dello Steaua Bucarest. I catalani, favoriti dal fattore campo (si giocava a Siviglia e a causa di restrizioni da parte dei paesi dell'est non c'erano rumeni a seguire la squadra) la squadra perse ai rigori sbagliandone 4 su 4. Solo nel 1992 è ripartita l'avventura catalana grazie al siluro di Ronald Koeman ai tempi supplementari di Wembley contro la Sampdoria in finale di Coppa dei Campioni. Da lì l'escalation: quattro supercoppe europee, un'altra coppa delle Coppe, 3 Champions League e 2 Mondiali per Club. Totale 14.

E le altre italiane? C'è la Juventus, sesta in classifica a quota 11, prima e finora unica italiana ad aver vinto tutti i trofei a disposizione: Coppa Uefa, la prima delle 3 nel 1978; poi Coppa delle Coppe nel 1984, Supercoppa Europea, la prima delle 2 nel 1985; Coppa dei Campioni, la prima di due ancora nel 1985 e Intercontinentale, prima di due sempre nel 1985. Infine, ed è considerato trofeo ufficiale, l'Intertoto nel 1999. La terza italiana è l'Inter a quota 9, poi il vuoto.

Questa è la top ten:

1° Milan e Boca Juniors (Arg) 18
3° Independiente (Arg) 16
4° Real Madrid (Spa) 15
5° Al Ahly (Egi) e Barcellona (Spa) 14
7° Juventus, Liverpool (Ing) e Sao Paulo (Bra) 11
10° Ajax (Ola) 10

Segui l'autore su Twitter: @gaemocc


Altre notizie - Primo Piano
Altre notizie
 

GLI STESSI ERRORI DI AGOSTO. UN PAIO DI OCCASIONI LAST MINUTE PER SALVARE LA STAGIONE (E INZAGHI)

Ho visto Pippo Inzaghi in conferenza stampa sereno, tranquillo, disteso. Nonostante il gennaio terribile, oggi si entra in un mese nuovo. A febbraio il suo Milan deve cambiare marcia: per ottenere almeno un posto nella "piccola" Europa e per salvare una panchina tuttora...
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.
Il Milan riparte da Destro. L’accordo è stato trovato nella mattinata di giovedì, dopo il viaggio di Galliani a Roma. Le perplessità iniziali dell’attaccante, ormai ex-giallorosso, erano legate al progetto Milan che, fino a prima della partita...
Arrivo di Mattia Destro al Milan

MN - MATRI-JUVE, C'È L'OK DEL MILAN: LE ULTIME

La Juventus è a caccia di una punta ed è tornata molto forte su Alessandro Matri. I bianconeri hanno chiesto il...

PAGELLE - UN MILAN SENZA CONTINUITÀ. ABATE IL MIGLIORE MA NON SI VEDE LA LUCE IN FONDO AL TUNNEL

Queste le pagelle di Milan-Lazio 0-1: Abbiati 6: l’uscita alla disperata su Keita legittima la sua presenza in...

VIAREGGIO CUP, MILAN-PSV EINDHOVEN: ARBITRA GHERSINI DI GENOVA

A dirigere la partita inaugurale della 67a Viareggio Cup fra i campioni in carica del Milan e gli olandesi del Psv Eindhoven...

ORA CONTA SOLO VINCERE

Il modo migliore per uscire da un momento critico è sempre centrare una bella vittoria, che ridia entusiasmo e...

MILAN-LAZIO, IL MIGLIORE PER I LETTORI È ABATE

Intervenuti tramite sondaggio, i lettori di MilanNews.it hanno indicato il migliore in campo del match di Coppa Italia contro...

LA LETTERA DEL TIFOSO: "PIETÀ" DI LUCA

Caro Milan, Entro in punta di piedi per esprimere il mio punto di parere sulla situazione del Milan. Sono 37 anni che...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 1 Febbraio 2015.
One di Dario Paolillo
CrozzoPizzo.it
   Editore: TC&C srl (web content publisher since 1994) Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.