Gazzetta - Locatelli: “Sogno l’esordio in Serie A già quest’anno, ho avuto la pelle d’oca per le frasi di Berlusconi. Ecco a chi mi ispiro”

 di Enrico Ferrazzi Twitter:   articolo letto 20269 volte
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
Gazzetta - Locatelli: “Sogno l’esordio in Serie A già quest’anno, ho avuto la pelle d’oca per le frasi di Berlusconi. Ecco a chi mi ispiro”

Da qualche settimana, Manuel Locatelli si è unito stabilmente alla prima squadra di Sinisa Mihajlovic, che più di una volta ha speso parole molto positive sul giovane centrocampista rossonero classe 1998. L’ex giocatore della Primavera milanista, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, ha parlato così del tecnico serbo: “Il mister mi sta aiutando tanto, è un onore avere la possibilità di allenarmi con la prima squadra”. Anche il presidente Berlusconi lo apprezza moltissimo ("Abbiamo fra i giovani un ragazzo straordinario, che si chiama Locatelli"): “Mi è venuta la pelle d’oca a sentire le sue parole. Quello che ha detto è incredibile. Pressione per certe dichiarazioni? No, nessuna pressione. Solo grande orgoglio che è uno stimolo in più per lavorare, migliorarmi e crescere in fretta”.

NUOVO MONTOLIVO - In molti definiscono Locatelli come il nuovo Montolivo, un paragone che al giovane rossonero piace: “Io nuovo Montolivo? Lo spero. Il capitano è una persona fantastica oltre che un grande campione. Mi dà molti consigli in allenamento, cerco di ‘rubargli’ più cose possibile quando mi alleno accanto a lui. Però il mio mito in rossonero resta Kakà. Sono cresciuto guardando le sue prodezze”.

SPAZIO AI GIOVANI - Il Milan, nell’ultimo periodo, sta puntando molto di più sui giovani rispetto al passato: “Il Milan è la casa ideale per crescere ha spiegato Locatelli -. Donnarumma e Calabria sono la dimostrazione di come il percorso delle giovanili sia orientato a dare giocatori alla prima squadra. Grazie a Brocchi sono cresciuto, lui e Galli ci hanno inculcato una cultura del lavoro e un’identità di gioco che in pochi hanno. Se mi sento pronto per la Serie A? Spero di sì. Sarebbe un sogno farlo già quest’anno”.