Il mercato seleziona i terzini

 di Stefano Maraviglia  articolo letto 10293 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Il mercato seleziona i terzini

Per alcuni settori del campo ancora da puntellare, il Milan ne vanta altri caratterizzati da esuberi. A centrocampo si stanno seguendo più elementi in grado di completare il pacchetto, in attacco si studia il piano per migliorarlo anche dal punto di vista dei costi di gestione, ma è la difesa ancora sotto la lente d'ingrandimento della dirigenza. Al centro si conta un numero di elementi in grado di offrire ampie garanzie, a destra ci sono il titolare e le sue varie alternative, ma è a sinistra che si deve operare. Luca Antonini, Didac Vila, Djamel Mesbah, Taye Taiwo e all'occorrenza Urby Emanuelson, quattro terzini per due sole maglie. Se il primo pare certissimo della riconferma e l'olandese può godere dell'immunità, sono gli altri tre a fare i conti con il mercato. Mesbah è ad un passo dal Torino pronto a prenderlo già da qualche ora, il nigeriano è stato avvistato a Marsiglia e riflette su un suo clamoroso ritorno in patria, mentre lo spagnolo non è mai stato tolto dal mercato, nonostante il tifo chieda ad Allegri di concedergli una possibilità, visto l'ottimo palmares acquisito nella Liga. La dirigenza studia come meglio districarsi, ma è il mercato a venirle incontro, proponendo delle offerte da vagliare e accettare. Il caos terzini stenta a trovare una soluzione, ad oggi eccezion fatta per Didac non vi è un titolare, situazione analoga a quella vista l'anno scorso, ma prima di pensare ad un ipotetico arrivo, bisogna prima sfoltire un plotone eccessivamente numeroso, a questo penserà il mercato.