Milan, oggi era fondamentale non perdere: a Firenze un altro passo fuori dalla crisi

 di Enrico Ferrazzi Twitter:   articolo letto 21443 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Milan, oggi era fondamentale non perdere: a Firenze un altro passo fuori dalla crisi

Una partita sola non poteva bastare per far uscire il Milan dalla crisi e per questo motivo per i rossoneri era fondamentale uscire dal Franchi di Firenze con un risultato positivo. E così è stato: la squadra di Gattuso, dopo la bella vittoria in Coppa Italia contro l’Inter, ha portato a casa un pareggio che le permette di fare un altro passo fuori dal momento difficile. Per la prima volta in questo campionato, il Diavolo è riuscito a rimontare il risultato dopo essere passato in svantaggio, sintomo che anche mentalmente il Milan sta migliorando e sta imparando a reagire.

SEGNALE IMPORTANTE - Dopo il successo nel derby, il Milan doveva dare un segnale anche in campionato, dove la classifica continua ad essere piuttosto deprimente, ma il pareggio contro la Fiorentina dà morale al gruppo milanista che potrà lavorare nei prossimi giorni con maggiore serenità. “La tranquillità arriva solo con i risultati positivi. Il momento difficile non è ancora finito, dobbiamo continuare a lavorare” le parole di Rino Gattuso dopo il match del Franchi che testimoniano quanto fosse importante non perdere contro i viola.

SPIRITO GIUSTO - Lo spirito che si è visto mercoledì nel derby e oggi contro la Fiorentina è quello giusto ed è quello che permetterà al Milan di uscire da una crisi che fino a qualche giorno fa sembrava essere infinita. Ovviamente, come ha detto Gattuso, il momento difficile non è ancora finito e quindi sarà fondamentale continuare a lavorare duramente per dare una svolta decisiva alla stagione milanista. Due sole partite non possono mettere fine ad una crisi che dura ormai da quattro mesi.