Un simbolo che traccia la via

 di Matteo Calcagni  articolo letto 13661 volte
© foto di Nicolo' Zangirolami/Image Sport
Un simbolo che traccia la via

Pato passa dal 7 al 9, un cambio di rotta che può avere diverse finalità. Il brasiliano sicuramente necessita di svoltare, lasciandosi alle spalle gli infortuni, ma vorrebbe anche comunicare il suo desiderio tattico. Il 9 è sempre stato il numero dei centravanti, degli attaccanti da 20 e più gol a stagione, dei fuoriclasse... Pato finora ha fatto esultare il pubblico rossonero in numerosissime occasioni: 61 con la maglia del Milan. Ma serve di più, il definitivo salto di qualità, magari in un nuovo ruolo. La scelta del 9 forse non è casuale, forse il Papero vuole spiccare il volo proprio come punta di diamante, come centravanti simbolo. Quattro attaccanti compongono l'attuale reparto offensivo milanista: Cassano, El Shaarawy, Robinho e appunto Pato. Se i primi tre sono e restano seconde punte, l'ex Internacional potrebbe finalmente destreggiarsi nel ruolo che probabilmente preferisce: quello di primo riferimento offensivo. Il mercato sicuramente porterà un altro centravanti alla corte di Allegri: dalla scelta del nome in questione si capirà quale sarà il destino "tattico" del ventiduenne di Pato Branco. Il brasiliano è pronto a qualsiasi eventualità: sia destreggiarsi come centravanti titolare, sia come mezza-punta o come alternativa all'"uomo di peso". Il 9 intanto è già pronto, per le valutazioni finali bisognerà aspettare la fine del mercato.