CorSera - Mihajlovic, il silenzio di Berlusconi è un brutto segnale

 di Salvatore Trovato  articolo letto 14033 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
CorSera - Mihajlovic, il silenzio di Berlusconi è un brutto segnale

La sfida di questa sera sarà fondamentale (forse decisiva) per il futuro di Sinisa Mihajlovic. Per convincere Silvio Berlusconi a proseguire con lui (almeno fino alla partita-verità di mercoledì in Coppa Italia) sarà necessario fare punti e mostrare una reazione. Nel corso della conferenza stampa di ieri, il tecnico serbo ha ammesso di non aver sentito il presidente dopo la sconfitta col Bologna e in queste situazioni, evidenzia il Corriere della Sera, il silenzio è un brutto segno, anche perché intanto si scaldano i possibili sostituti, con in testa il tandem Lippi-Brocchi e poi Cesare Prandelli.