Flamini: “Gattuso? Non mi stupisce vederlo allenare, gli auguro di restare a lungo sulla panchina rossonera”

08.03.2018 11:12 di Enrico Ferrazzi Twitter:   articolo letto 13720 volte
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews
Flamini: “Gattuso? Non mi stupisce vederlo allenare, gli auguro di restare a lungo sulla panchina rossonera”

Nella lunga intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, l’ex rossonero Mathieu Flamini ha rilasciato queste parole su Rino Gattuso: “Se può essere il Wenger rossonero? Perché no? Conosce il club come le sue tasche, è riuscito a cambiare l’inerzia della stagione in poco tempo. Non mi stupisce vederlo allenare, già da giocatore studiava molto: tattica, avversari, conosceva bene il pallone e mi diceva che un giorno gli sarebbe piaciuto stare in panchina. Sarei felice se restasse a lungo, per il suo legame col Milan sarebbe una storia bellissima. E poi l’ho già detto: la parola magica è stabilità. Auguro al Milan di tornare subito in Champions e a Rino di restare a lungo su quella panchina. Gli anni insieme da giocatori? Io amo ricordare quando eravamo insieme in campo: adoravo andare “alla guerra” con lui, che è sempre stato un leader. Due caratteri simili, senza paura della battaglia, parlavamo la stessa lingua e a me piaceva molto quando la parlavamo uno accanto all’altro”.