Allegri: "Stiamo crescendo dobbiamo avere pazienza, nessun problema con Galliani"

01.09.2012 23:40 di Emiliano Cuppone Twitter:    vedi letture
Allegri: "Stiamo crescendo dobbiamo avere pazienza, nessun problema con Galliani"
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

In conferenza stampa Massimiliano Allegri ha parlato a 360 gradi di Milan, dalla partita ai nuovi, partendo da Niang: “Dobbiamo dargli il tempo di crescere, ha ottime qualità, ma diamogli tempo. Il ragazzo si è subito calato bene nella situazione, apprende velocemente ed è un buon segno, ma ci vuole tempo”.
Su cosa gli abbia detto Galliani della vittoria: “Oggi era contento, si sono dette e sono state cavalcate parole in maniera errata. Quello che ha detto Galliani non si allontanava da quello che avevo detto io dieci giorni prima. Siamo il Milan, una squadra nuova, giovane, con ragazzi che hanno poche presenze in Serie A. Dobbiamo essere bravi e veloci a mettere insieme queste cose e fare del nostro meglio. Per esempio oggi avevamo De Sciglio che ha fatto cose buone ed altre meno bene, El Shaarawy è partito bene e poi è calato. Acerbi ha giocato bene, ma può fare bene ed è uno che ha poche partite in campionato visto che l’anno scorso ha fatto solo 15 presenze.Siamo una squadra che può fare bene, ma dobbiamo lavorare per vincere. Poi se arriviamo primi va bene, se arriviamo quinti vuol dire che ci sono quattro squadre davanti a noi, se arriviamo secondi abbiamo fatto un’ottima stagione, ma sono discorsi che non servono a nulla”.
Sui nuovi arrivi: “De Jong e Bojan sono giocatori importanti, De Jong ha livello internazionale, Bojan ha qualità importanti, ma deve crescere. Adesso dobbiamo lavorare, settimana scorsa non meritavamo ma abbiamo perso, oggi siamo riusciti a vincere grazie a Giampaolo che ha segnato una tripletta e sono contento per lui”.
Ancora sulle parole di Galliani: “Inutile dire che io e Galliani non andiamo d’accordo, dobbiamo parlare di cose tecniche anche se capisco che a voi interessano queste cose e ci scrivete su, quindi ne avete bisogno”.
Allora si parla della partita: “Oggi siamo partiti bene e poi siamo calati, però alla fine è arrivata la vittoria ci sono cose positive e negative, sono contento di quello che hanno fatto i ragazzi che a tratti hanno fatto una buona partita, ma possiamo migliorare. Dietro per esempio non avevamo neanche un titolare dell’anno scorso, salvo Antonini, quindi dobbiamo lavorare e migliorare, poi se volete un Milan che vince ogni partita 3-0 io non so cosa dirvi”.

Segui l'autore su Twitter @ECuppone