Milan e Roma fanno meglio nei secondi tempi

28.06.2020 16:45 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Milan e Roma fanno meglio nei secondi tempi

Negli ultimi cinque anni Milan-Roma è terminata sempre con un vincitore.
Il segno X più vicino nel tempo è rappresentato dal 2-2 alla 16esima giornata della stagione 2013-2014. Questa la sequenza delle reti: Destro al 13’, Zapata al 30’, Strootman su rigore al 52’, infine, Muntari al 77’.
Il bilancio dei precedenti in Lombardia, 84, sorride ai padroni di casa. Il Milan, infatti, ha messo le mani sull’intera posta in palio per 46 volte, mentre la Roma ha sorriso solo in 19 occasioni. Curiosamente anche i pareggi ammontano a 19.
Sul fronte delle marcature, poi, la forbice fra i due club s’allarga sempre più: 146 centri per il Diavolo, 91 per la Lupa.
Un girone fa, all’Olimpico, s’è imposta la Roma di Fonseca col punteggio di 2-1. Dzeko e Zaniolo per i giallorossi, Theo Hernandez per i rossoneri.
Nell’ultimo turno sia meneghini che capitolini hanno vinto. Sul Lecce di goleada i primi, sulla Sampdoria in rimonta i secondi.
Nonostante i nove punti di differenza nella classifica generale, c’è un dato che accumuna le due squadre. Lo rintracciamo nei punti guadagnati nei secondi tempi rispetto ai primi. La squadra di mister Fonseca è a +5, da 43 a 48; quella del tecnico Pioli a +4, da 35 a 39.
Difficile quindi che il risultato al 90’ sia lo stesso dell’intervallo per il tè.

CONFRONTI DIRETTI A MILANO (SERIE A)
84 incontri disputati
46 vittorie Milan
19 pareggi
19 vittorie Roma
146 gol fatti Milan
91 gol fatti Roma

PRIMA SFIDA A MILANO (SERIE A)
Milan-Roma 3-1, 4° giornata 1929/1930

ULTIMA SFIDA A MILANO (SERIE A)
Milan-Roma 2-1, 3° giornata 2018/2019