Europa League sfumata a San Siro, ma l’Uefa si interroghi ...!

16.03.2018 00:00 di Luca Serafini Twitter:    Vedi letture
Europa League sfumata a San Siro, ma l’Uefa si interroghi ...!

Più esperienza, mestiere, freddezza e buona sorte di un Arsenal che - nonostante la sua mediocrità - merita il passaggio del turno grazie soprattutto ai primi 45’ di San Siro e quel maledetto 0-2 subito al 5’ di recupero. A Londra però la differenza la fa un arbitraggio inverecondo su cui l’Uefa dovrà meditare a lungo. Una vergogna il rigore concesso ai Gunners, uno e mezzo negati ai rossoneri ed è notte fonda per i quarti di finale. Al dettaglio, si è sfiorato lo scandalo. Un cartellino giallo a Suso per simulazione è da comica del cinema muto. Nel primo tempo il guardalinee di sinistra ha sbandierato a vanvera, nella ripresa non ne ha più azzeccata una. Una lezione da cui apprendere molto per il futuro, soprattutto in finale di Coppa Italia con la Juventus. 

Mi hanno stupito tempi e battage dato alle visite mediche di Reina in funzione della prossima stagione. Soprattutto per lui che deve giocare ancora 2 mesi e mezzo a Napoli ancora in corsa (fino a prova contraria) per lo scudetto. È pur vero che ormai dei modo e delle tecniche di mercato è meglio non sorprendersi più in assoluto. Speriamo venga a dare una mano in Champions con la sua esperienza. 

Adesso bisogna inseguire con veemenza il 4. posto: se il Milan è quello che stiamo vedendo da 3 mesi a questa parte, è meglio dell’Inter e se la gioca con la Lazio. L’importante è crederci.