Incredibile Andrè Silva: ecco cos’è successo. Correa non a rischio: 40 mln più bonus

Direttore di MilanNews.it, corrispondente sul Milan per RMC SPORT. Collabora con il "Corriere dello Sport" e Tuttomercatoweb. Ha collaborato con Sportitalia e INFRONT.
24.07.2019 00:00 di Antonio Vitiello Twitter:    Vedi letture
Incredibile Andrè Silva: ecco cos’è successo. Correa non a rischio: 40 mln più bonus

Con il mercato del Milan le sorprese non mancano mai. Nel tardo pomeriggio di ieri è saltata la trattativa tra Monaco e Andrè Silva quando sembrava ormai tutto fatto. Addirittura il giocatore aveva lasciato il ritiro del club rossonero negli Usa per svolgere le visite mediche con la squadra del Principato, ma alla fine l’affare è sfumato. Tutte le parti sembravano aver trovato l’intesa, sia il giocatore con il Monaco che il Milan con la formazione francese, per un trasferimento da circa 30 milioni di euro. Poi la doccia fredda in serata: affare saltato.

Cos’è successo? Dalla Francia insistono nel dire che il giocatore ha problemi fisici e in particolare al tendine, in effetti Silva stava recuperando da un infortunio molto lungo avuto durante il periodo a Siviglia quando era in prestito. Un infortunio che gli aveva fatto saltare anche la Nazionale. Ma il recupero stava procedendo bene, tanto che a Milanello ha svolto col gruppo i primi dieci giorni di preparazione, con tutte le varie esercitazioni (saltando però l'amichevole con Novara ufficialmente per "affaticamento muscolare").

Da fonti vicine al Milan invece la versione è completamente diversa. L’affare è saltato perché non si è trovato l’accordo economico tra il giocatore e il Monaco. Addirittura il Milan sta cercando di capire se ci sono margini per riaprirla, e aspetta ulteriori delucidazioni a livello ufficiale perché ancora non si spiega come sia possibile che un’operazione del genere possa saltare da un momento all’altro. Ma filtra che il motivo sia esclusivamente economico, legato a dettagli di pagamenti e varie formule, e non per motivi fisici.

Un vero e proprio giallo attorno a questo giocatore che ora dovrà tornare a Milano, mentre la dirigenza rossonera se non dovesse riaprire la trattativa con il Monaco, proverà a cederlo ad altri club, sempre grazie all’intermediazione di Jorge Mendes.

Tra l’altro sempre da ambienti vicini al club milanista arrivano rassicurazioni sull’affare Angel Correa. Il giocatore dovrebbe comunque passare alla corte di Marco Giampaolo, indipendentemente dal problema Silva. Anche qui è importante sottolineare che la cifra investita dal Milan è circa 40 milioni, a cui vanno legati dei bonus attorno ai 4-5 milioni, abbastanza facili da raggiungere, ma che andranno messi a bilancio la prossima stagione. Dunque la parte fissa dell’affare Correa è di 40 mln circa, anche qui a titolo definitivo. E sarebbe il quarto colpo il entrata con questa formula, a testimonianza che il gruppo Elliott non compra giocatori in prestito ma solamente a titolo definitivo. In attesa che vengano sistemati gli ultimi dettagli sui bonus, da ambienti vicino al Milan, ribadiamo, filtra che l’operazione Correa non è in pericolo.