LA LETTERA DEL TIFOSO: "Dov'è la misura?" di Davide

22.10.2018 23:48 di Redazione MilanNews Twitter:   articolo letto 11573 volte
Fonte: scrivi a laletteradeltifoso@milannews.it
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
LA LETTERA DEL TIFOSO: "Dov'è la misura?" di Davide

Buonasera,

da tifoso sono anch'io reduce dalla sofferenza post-derby, però dopo qualche ora di riflessioni e letture mi vengono in mente due pensieri.

Il primo riguarda le formazioni. Quest'anno abbiamo comprato Halilovic, Caldara, Laxalt, Castillejo, ma dove sono? Infortuni a parte, perchè il solo Giguain è stato inserito costantemente? 

Stiamo giocando con la stessa formazione da 6° posto dello scorso anno. Io non voglio fare l'allenatore da divano, ovvio che Ringhio ha sott'occhio la situazione ma siamo a novembre e giocano quasi sempre i soliti, anzi peggio, perchè nel derby ha inserito un certo Bakayoko, che sarà escluso a gennaio e Abate, che per chi ha un po' di memoria, non è decisamente l'uomo più indicato nei derby.

Il secondo invece riguarda il giornalismo sportivo, seguito a ruota dal tifo meno riflessivo. Sarà banale ma dopo tanti anni io non ne posso più di queste valutazioni schizofreniche che a distanza di pochi giorni elogiano o distruggono squadre e giocatori. Il milan viene da 6 risultati utili consecutivi, fra cui ci sono pareggi con cagliari ed empoli, e una vittoria schiacciante con un chievo malconcio. Arriva l'Inter, squadra sicuramente più solida di tutte le precedenti e si resta sconfitti. La bravura in queste partite va commisurata all'avversario. Non eravamo al top prima e non siamo da buttare ora per una brutta partita.   

Nella speranza che a Genova si faccia meglio, siamo ancora in una buona situazione e il campionato è lungo, quindi Forza Milan!

Davide