LA LETTERA DEL TIFOSO: "Il mercato che verrà" di Aurelio

14.06.2018 19:48 di Thomas Rolfi Twitter:   articolo letto 12787 volte
Fonte: scrivi a laletteradeltifoso@milannews.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
LA LETTERA DEL TIFOSO: "Il mercato che verrà" di Aurelio

Cari rossoneri,

Vorrei innanzitutto ringraziare la redazione per questa opportunità, non conosco nessun altro sito simile che permette agli appassionati di calcio di esprimersi in questo modo

Ci troviamo in un momento molto particolare, con la società che deve affrontare non solo il caso spinoso della UEFA, capace di cambiare le sorti della prossima stagione il 19 giugno nel bene o nel male, ma anche lo scetticismo generale nei confronti del nostro presidente Yonghong Li. 

Qualunque sia la decisione della UEFA, servirà un mercato di alto livello, con almeno 3 innesti capaci di far fare alla rosa quel salto di qualità che tanto ci manca che ci permetterebbe non solo di lottare fino alla fine in campionato ma anche di finalmente ritornare là dove la storia ha dimostrato che meritiamo di essere, la Champions. Viste le incertezze sul budget estivo, serviranno acquisti mirati nelle tre posizioni ormai note, cioè esterno destro, mezz’ala e punta. 

Per primo, a mio parere, Morata non vale i soldi che dovremmo sborsare per acquistarlo, tra cartellino ed ingaggio molto elevato, e ci sarebbero occasioni più vantaggiose in giro, come Werner per esempio, con un cartellino dello stesso valore ma un ingaggio ben inferiore ed una età che garantirebbe tanti anni di prestazioni ad alto livello per il Milan. 

Il punto principale però è l’occasione che si è appena presentata nelle ultime ore. William Carvalho, e Gelson Martins, due dei giocatori più promettenti del calcio europeo che hanno già dimostrato di essere all’altezza di un campionato di livello come la Serie A, hanno di recente rescisso i propri contratti con lo Sporting Lisbona. Rispettivamente classi 1992 e 1995, il primo è un mediano e il secondo è un esterno destro. Entrambi, ma il primo in particolare sono obiettivi delle principali squadre della Premier e le big spagnole. Il Milan dovrebbe fare tutto il possibile immaginabile per assicurarsi almeno uno di questi due giocatori, prendendo un giocatore di alto livello a parametro zero. Io sarei disposto ad andare sotto casa di Mirabelli e gridare tutta la notte pur di convincerlo ad aprire una trattative con questi due. Sembra surreale, ma questa occasione è più che realtà, e va colta al volo.

Sperando in una luce il 19 giugno in tutto questo grigio che circonda il nostro amato Milan.

Grazie ancora e Forza Milan sempre e comunque.

Aurelio