LA LETTERA DEL TIFOSO: "Il Milan che vorrei con...il Gallo" di Michele

10.07.2018 07:12 di Thomas Rolfi Twitter:   articolo letto 17273 volte
Fonte: scrivi a laletteradeltifoso@milannews.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
LA LETTERA DEL TIFOSO: "Il Milan che vorrei con...il Gallo" di Michele

Non è sicuramente un buon momento societario quello che stiamo attraversando in questo momento, è vero che non c'e l'euforia dello scorso anno dove si era fatto un mercato scoppiettante ma ora c'e il raccolto!!!
Si sono sicuro che oggi a differenza dello scorso anno siamo molto più pronti e almeno questa è l'unica vera e positiva notizia.
Mentre lo scorso campionato nasceva con mille punti interrogativi, sulla conferma di Montella e su tantissimi nuovi acquisti e capire quanto fosse il  tempo necessario per diventare una squadra con 8 undicesimi nuovi, oggi mi sento di dire che da questo punto di vista c'e una sostanziale differenza.
Oggi il Milan non riparte con tutti quei dubbi, con gli esperimenti continui di Montella , con la difesa a 3 e con i giocatori fuori ruolo.
La nostra unica certezza di oggi è che il Milan riparte da Gattuso, il Milan riparte da dove aveva finito e cioè dal 5-1 a San Siro nello scontro diretto che valeva l'europa contro la Fiorentina. 
Almeno fatemi dire questo. Gattuso ha dato un'identità ad una squadra allo sbando, senza idee e senza gioco. Gattuso
ha tirato fuori in ogni singolo giocatore tutto ciò che Montella non è riuscito. Non è un caso che nel girone di ritorno il Milan ha conquistato 39 punti piazzandosi al terzo posto in classifica dopo Juve e Napoli,perdendo solo 2 partite nelle ultime 20, ed io questa squadra non la sottovaluterei affatto. 

Quei tantissimi punti interrogativi sono diventati delle certezze. Gattuso ha ritrovato Biglia, che con Montella non giocava perché preferiva Montolivo, Calhanoglu ha classe cristallina da vendere ma Montella lo impiegava a metà campo ed era "spaesato".Cutrone era una scommessa ma oggi è una certezza, Conti lo aspettiamo, Bonucci è cresciuto con un gran finale di campionato.  

Non sono qui a dire che basta così, e che non serve altro, certo che ci serve assolutamente un centravanti da 25 Gol che spacca le partite. Più che Immobile io punterei tutto su Belotti, è lui l'attaccante che ci serve come il pane per vincere quelle partite che non si riescono a sbloccare. Se poi prendono pure un centrocampista va bene e senza coppa giocando solo il campionato ho una grande fiducia in questa rosa. 

Attenzione anche a questo Halinovic che se Gattuso riuscirà ad entragli nella testa e a recuperarlo perfettamente, ne vedremo delle belle! Non so se Domnarumma e Suso rimarranno me non fa niente, Reina è un gran portiere e forse Gattuso privandosi dello spagnolo potrà veramente pensare di passare di cambiare modulo e passare finalmente al 4-3-1-2 sempre con 2 attaccanti. 

IL Milan che vorrei

1)REINA
2)CONTI
3)RODRIGUEZ/STRINIC
4)KESSIE
5)ROMAGNOLI
6)BONUCCI
7)BONAVENTURA
8)BIGLIA
9)BELOTTI
10)CALHANOGLU/HALINOVIC
11)CUTRONE/A.SILVA

Forza vecchio cuore rossonero. 

Michele Gasperotto da Pesaro