Capello: "Il Milan non deve sognare ma pensare in grande"

01.12.2020 09:23 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di DANIELE MASCOLO
Capello: "Il Milan non deve sognare ma pensare in grande"

"Il Milan è da scudetto". Non ha dubbi, Fabio Capello, intervistato dal Corriere della Sera. Secondo l’ex allenatore rossonero, la squadra di Pioli non deve limitarsi a sognare, ma deve "pensare in grande. Perché la differenza è sostanziale: sognare in grande possono farlo tutti, pensare in grande no. E il Milan ora può farlo. Anzi, deve. La vittoria di Napoli è stata una prova di forza impressionante. Ma mi ha colpito enormemente anche il successo sulla Fiorentina, per la facilità, la risolutezza. Il Milan lì si è imposto da grande, senza soffrire, gestendo, come le grandi squadre. Senza ansia. E soprattutto, senza Ibra. Gli stessi giocatori un anno fa mostravano timore, incertezza, timidezza. Ora invece esprimono coraggio e determinazione già nel modo di muoversi, di caricarsi, di aggredire la partita. Con o senza Ibrahimovic in campo. Sanno cosa fare e lo fanno, sono compatti, sono squadra. E sono stati bravi ad approfittare anche degli stadi vuoti".