CorSport - Ag. Ricardo Rodríguez: "Grande rapporto con Gattuso. Sarà una bella stagione"

11.10.2018 10:13 di Salvatore Trovato  articolo letto 31274 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
CorSport - Ag. Ricardo Rodríguez: "Grande rapporto con Gattuso. Sarà una bella stagione"

Ai microfoni del Corriere dello Sport, Gianluca Di Domenico, manager di Ricardo Rodríguez, ha parlato del terzino svizzero, uno dei migliori del Milan in questa prima parte di stagione: "Sta facendo delle prestazioni di alto livello - ha dichiarato - perché gli è servito adeguarsi un po’ al campionato italiano. La serie A è difficilissima, e quasi tutti quelli che arrivano dall’estero hanno inizialmente problemi, come ad esempio André Silva. A Ricardo è servito del tempo per assimilare gli automatismi della squadra, e ora anche il Milan sa come sfruttarlo meglio".

Fin qui, Gattuso gli ha sempre dato fiducia: "Riccardo ha grande rispetto professionale verso Gattuso. Il mister è sempre disponibile e nel calcio penso che sia una persona unica. Ama i suoi ragazzi e per loro farebbe di tutto. Questo i giocatori lo percepiscono, è una cosa rara e tutti lo apprezzano".

La concorrenza con Laxalt non è mai stata un problema: "Una società come il Milan deve avere una rosa ampia, poter riposare può aiutarlo. L’anno scorso ha giocato tutte le partite. Era stato preso al Milan perché uno dei migliori terzini d’Europa, e lo aveva provato in Bundesliga. Sono sicuro che Rodríguez dimostrerà di essere uno dei più forti esterni della serie A. Ricardo per il suo modo disciplinato di giocare in fase difensiva si fa molto apprezzare dall’allenatore e dai compagni, riesce sempre a trovare una soluzione nei passaggi, anche quando è sotto pressione sbaglia poco. E ora sarà ancora più completo perché ha più possibilità di fare la fase offensiva, e si crea l’occasione giusta per il cross, com’è successo con Patrick Cutrone in Europa League contro l’Olympiacos".

Il futuro è rossonero: "Vuole tenersi stretto il Milan, qui è molto felice. Rinnovo? L’importante è fare una grande stagione, e poi in futuro si vedrà".