MN - Pellegatti: "Bennacer? E' il metronomo del Milan. La partita contro il Manchester United darà delle risposte ai rossoneri"

26.02.2021 22:00 di Gianluigi Torre Twitter:    Vedi letture
© foto di PhotoViews
MN - Pellegatti: "Bennacer? E' il metronomo del Milan. La partita contro il Manchester United darà delle risposte ai rossoneri"

Intervenuto ai microfoni di MilanNews.it, Carlo Pellegatti ha analizzato le difficoltà del Milan e il sorteggio con lo United: "E' certamente un periodo complicato per il Milan, che mi ha regalato momenti bellissimi e tanto ottimismo per il futuro, perché vedevo determinazione, autostima e fiducia, e quasi un senso di invincibilità. Il momento è complicato perché sembra aver perso quell'identità, quel filone di gioco, quel possesso della partita che faceva sempre si che il Milan fosse padrone del match. Ora ha perso queste sicurezze, e giocando senze di esse si fa fatica; le gambe diventano pesanti e allora sembra un problema fisico. I ragazzi hanno giocato il 2020 tutto d'un fiato, con grande fiducia. E adesso comincinciano ad avere qualche incertezza che si riflette sul campo. Come uscirne? Servono i risultati, serve soprattutto che i giocatori che hanno avuto lunghi infortuni si riprendano, per permettere ai giocatori che hanno giocato fino ad adesso di respirare. Serve il ritorno di Bennacer, il metronomo. Il Milan ha cominciato a perdere un po' il filone del suo gioco per l'assensa di Bennacer, che con Kessiè ha formato una delle coppie più forti d'Europa. Anche l'attacco fa più fatica in questo momento, la difesa è un po' meno protetta in cui si evidenziano le difficoltà di un Romagnoli che sta facendo molta fatica. Il sorteggio con il Manchestrer non porterà morale, ma qualcuno dice che il Milan vuole tornare in Champions League e la partita contro lo United dirà quale sia stata la crescita e a che punto siamo per tornare ai massimi livelli. Punto di vista che può essere anche accettabile e condivisibile".