Sacchi sul Milan: "Cambiare subito allenatore è come dire: ‘Ci siamo sbagliati’"

12.10.2019 11:03 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Chiara Biondini
Sacchi sul Milan: "Cambiare subito allenatore è come dire: ‘Ci siamo sbagliati’"

Ospite della Festa dello Sport per celebrare il suo Milan, quello degli invincibili, Arrigo Sacchi, fra le altre cose, ha parlato anche dell’esonero di Marco Giampaolo: "Mettere via subito un allenatore è come dire: “Ci siamo sbagliati”. Conosco Giampaolo da tanto, lo volevo quando ero direttore nel Parma e quando ero responsabile delle giovanili della Nazionale gli chiesi di venire ad allenare l’Under 21. Mi è dispiaciuto sia andato via perché è bravo, ma non so che cosa sia successo. Voglio un gran bene al Milan e a tutti i giocatori che ho allenato: ora ci sono Maldini e Boban, ai quali auguro tutto il meglio".