Pagelle - Alessietto, c'hai preso gusto! Castillejo, che impatto. Benissimo Kessie-Bakayoko

04.11.2018 22:42 di Pietro Mazzara Twitter:   articolo letto 79622 volte
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
Pagelle - Alessietto, c'hai preso gusto! Castillejo, che impatto. Benissimo Kessie-Bakayoko

Queste le pagelle di Udinese.Milan:

G. Donnarumma 6: attento sui pochi tiri nello specchio della porta effettuati dall’Udinese.

Abate 6: partita dura, che non ammetteva fronzoli. Lui quando si mette sull’agonismo, esce bene con esperienza.

Zapata 5,5: messo in difficoltà da Lasagna, tanto è vero che si fa anche ammonire. Soffre in velocità in quella che dovrebbe essere una sua prerogativa.

Romagnoli 7,5: l’uomo del recupero. Alessio tutto nostro. Spacca la porta di Musso con una staffilata che si insacca all’incrocio dei pali. Prestazione monstre e ancora decisivo in proiezione offensiva.

Rodriguez 6: buona la connessione con Laxalt. Prende bene lo spazio quando si sgancia e sceglie sempre la soluzione migliore, in crescita. 

Suso 6,5: parte fortissimo, ma il suo mancino a giro non trova le coordinate giuste per finire alle spalle di Musso. La serata no, dal punto di vista balistico, si conferma anche quando Castillejo gli apre la porta, ma lui non la trova. Fornisce l'appoggio a Romagnoli per il gol al 97esimo. 

Kessie 6,5: la strana coppia, in una partita di guerra, funziona eccome. Franck si esalta, trova linee di passaggio inedite e vince un sacco di contrasti.

Bakayako 6,5: attenzione, attenzione. Segnali di vita importanti sul pianeta Milan firmati Baka. Prova ampiamente convincente del francese, che non si perde in svolazzi inutili, ma bada al sodo. Aiuta la squadra a stare alta nell’assedio finale.

Laxalt 5,5: anche alla Dacia Arena non punge come potrebbe. Non libera quasi mai il mancino come sa fare e come dovrebbe fare. Da registrare i movimenti in tandem con Rodriguez. (dal 73’ Borini 6: fa il suo, mettendo pressione alla retroguardia friulana).

Higuain 6: si presenta con una girata di mancino che esce di poco. Poi prova un paio di slalom infruttuosi. Esce al 35’ dopo un colpo di Mandragora. (dal 35’ Castillejo 6,5: quando rileva Higuain cala un po’ il gelo, eppure si accende ed è il più brillante dell’attacco milanista. Musso gli nega due volte il gol con due grandi interventi e mette Suso in porta).

Cutrone 6: dura la vita quando non ti arrivano palloni e di mestiere fai il centravanti. Eppure crea una delle occasioni migliori della partita, con miracolo di Musso. Ha il merito di fare a sportellate con tutti e apre gli spazi per Castillejo.

Gattuso 7: con una squadra ridotta all’osso, trova una vittoria sporca, cattiva, ma bellissima. Romagnoli tira giù la porta di Musso, ma prima di lui Cutrone, Castillejo e Suso avevano avuto le occasioni per far male. Che carattere dei suoi.