Pagelle - Cutro-Cala, vittoria made in Vismara. Bonucci-Romagnoli insuperabili. E' un grande Milan

25.02.2018 22:50 di Pietro Mazzara Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Pagelle - Cutro-Cala, vittoria made in Vismara. Bonucci-Romagnoli insuperabili. E' un grande Milan

Queste le pagelle di Roma-Milan:

G. Donnarumma 7: sicuro, attento, preciso. Festeggia i 19 anni con una prova di grande sostanza, dominando l’area di rigore con un paio di uscite decisive. Il secondo assistente gli cancella una grande parata su Schick.

Calabria 7,5: il primo gol nei professionisti ha un sapore dolcissimo, con un tocco sotto di pregevolissima fattura. Tiene bene la furia di Kolarov per poi ararlo sulla corsa e non solo.

Bonucci 7,5: si prende dei rischi in fase di gestione del pallone, con un paio di dribbling da cardiopalma, ma quando la musica cambia, ti riesce tutto. Si mangia Schick insieme a Romagnoli. Insuperabile.

Romagnoli 7,5: in quello che poteva essere il suo stadio, si prende lo scettro insieme a Bonucci. Demolisce tecnicamente e psicologicamente Schick e anche Dzeko non ne becca mezza. È mostruoso.

Rodriguez 6,5: gli tocca marcare il crack del momento, il turco Under, ma forse stimolato dalle critiche di Gattuso, non gli concede un metro. Prova da segnalare come punto di ripresa dello svizzero.

Kessie 7: fa saltare un dente e Nainggolan e fa capire a Pellegrini che non è aria. Si prende sulle spalle la pressione della squadra e mette il Milan in quei metri che servono per togliere ossigeno alle trame romaniste.

Biglia 7: regia lucida, catalizzatore di palloni come una calamita. Fa girare la squadra a suo piacimento e la Roma non riesce mai a prendergli i tempi per anestetizzargli le geometrie. Non sbaglia un pallone che sia uno.

Bonaventura 7: sente che c’è aria di grandi partite e lui si accende. Detta gli strappi principali del primo tempo e aiuta tantissimo la linea mediana in fase di non possesso. Anche nella ripresa sciorina calcio. (dal 90’ Montolivo sv).

Suso 7: primo tempo vittima della pressione di tre giocatori della Roma. Non riesce a trovare i suoi spazi, ma non appena i giallorossi perdono le sue coordinate, ecco che trova lo spazio giusto per mettere in porta Cutrone. E da li nasce un’altra partita per lo spagnolo. (dall’82’ Borini 6: per poco non cala il tris).

Cutrone 7,5: cosa volete dirgli ancora? Gol numero 14 in stagione, settimo in campionato e quello dell’Olimpico è pesantissimo, perché apre la partita. Nel primo tempo prende le misure a Manolas, lo picchia e gli risponde anche da attaccante consumato. (dal 67’ Kalinic 6,5: si mangia il gol del 2-0, poi però manda in porta Calabria con un pallone meraviglioso che lo riabilita).

Calhanoglu 7: un po’ esterno, un po’ mediano. Nel derby turco con Under si fa preferire perché fa tutto quello che il connazionale non fa. Corre come un indemoniato, cosa che piace e non poco a Gattuso.

Gattuso 7,5: la partita la prepara alla grande, la squadra sa chiudere e non soffre mai la Roma. Nella ripresa decide di vincerla e la vince, di personalità e di qualità. Il tour de force inizia nel migliore dei modi.