Pagelle - Disastro Bakayoko-Borini. Male anche Reina. Si salvano in pochi

25.10.2018 20:59 di Pietro Mazzara Twitter:    Vedi letture
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
Pagelle - Disastro Bakayoko-Borini. Male anche Reina. Si salvano in pochi

Queste le pagelle di Milan-Betis Siviglia

Reina 5: ci deve essere una sindrome della mala uscita in quel di Milanello. Buca l’intervento basso sul passaggio di Lo Celso che Sanabria tramuta in gol. Non benissimo.

Calabria 5,5: Bakayoko non lo aiuta mai in fase di ripiegamento e lui fa in netta difficoltà in mezzo a due avversari. Nel finale di primo tempo soffre un paio di lanci lunghi quando deve fare il centrale adattato.

Zapata 5: perde il duello con Lo Celso, che lo salta e poi mette in mezzo il pallone che Sanabria tramuta in gol.

Romagnoli 5: uccellato da Sanabria in occasione del gol del vantaggio andaluso. In difficoltà su Sergio Leon. In bambola come tutta la squadra e anche in occasione dello 0-2 non è esente da responsabilità

Laxalt 5.5: si fa un mazzo così sulla fascia. Meglio nel secondo tempo rispetto al primo, ma è l’unico sulla banda ad avere un’idea di quello che deve fare.

Bakayoko 4: ha un’autonomia di 5 minuti. Poi cala la notte più buia su di lui, che perde malamente l’avvio dell’azione del primo gol del Betis. Insieme a Borini, viene tolto nell’intervallo. (dal 46’ Suso 5,5: sembra subire anche lui l’apatia di tutta la squadra. Avvia l’azione del 1-2)

Biglia 6: dei titolari, è l’unico insieme a Laxalt a salvarsi. Canta e porta la croce finché ne ha. (dall’80 Bertolacci sv)

Bonaventura 5: stanco e senza grip. Spremuto per necessità e per mancanza di alternative, Jack non riesce ad essere graffiante come sa fare.

Borini 4,5: prestazione inadeguata alla maglia che indossa. Non salta mai l’uomo, non effettua un tiro in porta e non crossa mai. (dal 46’ Cutrone 6: un barlume di speranza con il gol del 1-2, a dimostrazione che il suo terreno di caccia è l’area di rigore).

Higuain 5: tutto ruota attorno al minuto numero 43 del primo tempo, quando solo davanti a Pau Lopez, non lo fredda come dovrebbe fare, ma prova a metterlo a sedere. Scelta non da lui.

Castillejo 5.5: al netto dell’espulsione, è quello che crea di più in fase offensiva. Mette in porta Higuain nel primo tempo, colpisce il palo con un mancino a giro e serve a Cutrone l’assist per il gol che riaccende la partita.

Allenatore:
Gattuso 5: la squadra non ha la reazione che si sarebbe aspettato dopo la batosta nel derby. Il Betis gioca meglio e mette sotto un Milan impalpabile, risvegliato parzialmente dal 4-4-2. Ma in avvio di ripresa ci mette molto del suo quando manda in confusione i giocatori con i continui cambi di posizione