Pagelle - Gigio superman, Conti una freccia. Suso-Borini, gol decisivi. Baka dominante

21.01.2019 16:55 di Pietro Mazzara Twitter:   articolo letto 91734 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Pagelle - Gigio superman, Conti una freccia. Suso-Borini, gol decisivi. Baka dominante

Queste le pagelle di Genoa-Milan:

G. Donnarumma 8: almeno tre interventi importanti nel primo tempo, che blindano la porta milanista dai tentativi genoani. Poi nella ripresa, sulla sassata di Miguel Veloso, mette il mantello da Superman a deviare sulla traversa il siluro del portoghese. Una parata mostruosa, da fenomeno qual è.

Abate 6,5: da terzino gioca poco, perché il ko di Zapata lo porta a fare il centrale di destra. Qui si disimpegna molto bene, vincendo spesso e volentieri il duello con Kouamé.

Zapata sv: la speranza è che non sia nulla di grave, ma probabilmente è un problema fisico che lo costringerà ai box. (dal 14’ Conti 7: il Ferraris pare portargli bene, perché confeziona il secondo assist in stagione, questa volta mettendo sul piede di Borini un cioccolatino da spingere in porta).

Musacchio 6: qualche sbavatura nel primo tempo, poi corrette con attenzione nella ripresa. Degna di nota una chiusura col tacco.

Rodriguez 6: preciso, ordinato, condottiero. Non è uno da frizzi e lazzi, ma è uno che bada al sodo e anche sul campo di patate del Ferraris, lo fa con dedizione.

Paquetà 6,5: qualità estrema nei piedi. Delizia con giocate da palati sopraffini i presenti al Ferraris, con un paio di tocchi nel secondo tempo che mandano al bar Veloso. Si divora un gol già fatto, mezzo voto in meno per quell’occasione.

Bakayoko 7: splendido dominatore del centrocampo. Contro le truppe armate genoane, lui aziona tutta la sua forza fisica, facendo detonare il duo Veloso-Rolon

Calhanoglu 5,5: parte da mezzala, poi con il passaggio al 4-2-3-1, va a fare il regista e lo fa a corrente alternata. Ha sul destro una punizione da mettere in porta, gli esce una palombella imprecisa non degna della sua balistica. (dal 78’ Mauri sv).

Suso 7: un gol fantastico, di destro, su palla magica di Cutrone. Lo spagnolo ritrova il gol con una perla degna del suo repertorio. Eppure prima non aveva quasi mai acceso la luce. (dall’87’ Castillejo sv).

Cutrone 6,5: non gli arrivano palloni da domare in area, allora lui prima lotta come un toro e poi si veste da assist man. Splendido l’assist panoramico con cui apre la strada a Suso per il gol del 2-0 e poi strappa applausi per difese del pallone da centravanti consumato.

Borini 6,5: sblocca la partita con il primo gol in campionato ed è una rete tanto pesante quanto facile, vista la palletta telecomandata di Conti. Buoni spunti e tanta volontà come spesso gli capita. Prima del gol, Radu gli toglie dalla porta un bel diagonale, eluso dalla decisione degli arbitri di non dare l’angolo.