Pagelle - Piatek, boom boom boom. Bakayoko dominatore. Romagnoli sontuoso

29.01.2019 22:47 di Pietro Mazzara Twitter:    Vedi letture
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
Pagelle - Piatek, boom boom boom. Bakayoko dominatore. Romagnoli sontuoso

Queste le pagelle di Milan-Napoli:

G. Donnarumma 6: un solo intervento, nel primo tempo, su una conclusione centrale. Poi si limita all’ordinaria amministrazione.

Abate 6.5: prestazione di grande sostanza per Ignazio, che conferma il suo ottimo momento mentale e fisico. Non è lui quello che deve spingere, perché Gattuso affida il compito a Laxalt. Bene anche nel forcing finale.

Musacchio 6,5: una sola svirgolata, a metà secondo tempo, che crea una bella occasione per il Napoli. Poi però domina insieme a Romagnoli il centro della difesa.

Romagnoli 7: dominatore assoluto del duello con Milik. Il napoletano, in due giorni, non l’ha mai vista con Alessio che è anche scientifico nelle chiusure aeree sui cross sul primo palo.

Laxalt 6.5: trova la traccia giusta per mettere in porta Piatek per l’1-0 con un lancio lungo e preciso. Tiene Malcuit e Ounas e quando si sgancia, finalmente, da la sensazione di poter far male.

Kessie 6.5: più preciso del solito e molto combattivo. È l’anello di chiusura delle imbucate diagonali quando il Napoli cerca Insigne. Martella e si prende anche qualche scarpata.

Bakayoko 7,5: riscattatelo domani mattina, per favore. Una piova, muro invalicabile per i palleggiatori del Napoli. Arriva ovunque e chiunque passi dalla sua zona, trova il casello chiuso. Impressionante.

Paquetà 6,5: altra prova convincente di Lucas, che è l’unico a giocare di fino in mezzo al campo. Limita alcuni leziosismi in zone del campo da bollino rosso e compie un paio di recuperi da mediano. (dall’85’ Rodriguez sv).

Castillejo 6: punge poco, ma si sacrifica a fare ora il quarto ora il quinto di centrocampo.

Piatek 8: spara due gol da bomber di razza. Il primo su lancio lungo di Laxalt, piazzando il pallone alla sinistra di Meret. Il secondo è una perla: controllo sul lato corto e pistolettata imprendibile per il portiere del Napoli. Fa impazzire Koulibaly, che non la vede quasi mai. (dal 78’ Cutrone

Borini 6: non si vede molto, ma fa il suo compito dignitosamente. (dal 60’ Calhanoglu 6: buona prova in fase di ripiegamento per contenere le scorribande del Napoli sulla sua fascia).

Gattuso 7: impacchetta la partita al Napoli chiudendo le linee di passaggio in verticale, con la sua squadra che aggredisce gli spazi. Piatek lo ripaga con una doppietta, ma anche il resto della squadra regala solidità e certezze.