Pagelle - Suso ritrova gol e qualità. Gigio chiude la saracinesca. Franck, che rullo

30.09.2018 22:28 di Pietro Mazzara Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Pagelle - Suso ritrova gol e qualità. Gigio chiude la saracinesca. Franck, che rullo

Queste le pagelle di Sassuolo-Milan

G. Donnarumma 7: un intervento, decisivo, nella gara ed è quello con cui cancella a Di Francesco il possibile 1-0 del Sassuolo rimanendo in piedi fino all’ultimo. Sicuro anche nelle uscite.

Abate 6,5: si prende in faccia l’imbucata di Berardi che mette Di Francesco davanti a Donnarumma. Ma pochi minuti dopo, quando tutto il Mapei stava per esultare, attiva il kers per togliere proprio a Di Francesco il pallone del possibile tap in su assist di Boateng. (dal 89’ Calabria sv)

Musacchio 6: Boateng è un bel rompiscatole, ma lo tiene bene quando cerca il duello corpo a corpo. Non perfetto su Djuricic, ma la prova è positiva.

Romagnoli 6: accompagna Boateng un paio di volte alla porta e dimostra di aver cancellato l’erroraccio di Empoli.

Rodriguez 6: ordinato per tutta la partita. Si lancia anche in fase offensiva, il che non guasta mai.

Kessie 7: si presenta con uno scavetto che gli viene cancellato sulla linea, ma la palla di Calhanoglu meritava miglior sorte. Poi si fa perdonare con un coast-to-coast che conclude con il sinistro vincente che sblocca la partita.

Biglia 6,5: schermo di sostanza davanti alla difesa. Non cade mai nella tentazione di anticipare il suo diretto avversario. Mette ordine e fa respirare la squadra quando l’apnea si fa sentire.

Bonaventura 6,5: c’è da soffrire tanto quando il Sassuolo palleggia e lui si mette a disposizione della squadra. È suo il lancio di 40 metri che apre la strada a Suso in occasione del 2-0. Fallisce un gol che è nelle sue corde.

Suso 8: decisamente il migliore in campo per qualità delle giocate e idee chiare. Qui aveva segnato i primi gol con la maglia del Milan, in amichevole, contro la Reggiana. Qui, lo scorso anno, aveva tolto le ragnatele dall’incrocio e qui, con un arcobaleno magico, ritorna al gol dopo quasi 10 mesi. Trova anche il raddoppio nel finale, il che non guasta.

Castillejo 6,5: inizia come falso nueve, poi inizia la rotazione con Calhanoglu e Suso e si nota di più quando è sull’esterno. Partecipa anche lui al contropiede che scoperchia la difesa del Sassuolo per l’1-0 di Kessie. Sigla il suo primo gol in serie A con un mancino bellissimo. (dal 71’ Cutrone 6: entra e sgomita con Ferrari e Marlon).

Calhanoglu 6,5: meglio rispetto a Empoli. Si sbatte un sacco e anche se per poco non mette in porta Boateng, si rifà inventando un pallone magico che Kessie non tramuta in gol. (dal 77’ Laxalt sv).

Gattuso 7: nella partita che tutti indicavano come un possibile crocevia e in mezzo a mille difficoltà, con gli attaccanti non al top della condizione, ha saputo compattare ulteriormente la squadra e a tenera alto il voltaggio della concentrazione.