acmilan - La storia della settimana: "Da Bari per la partita perfetta" di Daniele

24.04.2019 01:04 di Thomas Rolfi Twitter:    Vedi letture
Fonte: acmilan.com
acmilan - La storia della settimana: "Da Bari per la partita perfetta" di Daniele

Sono diventato milanista solo perché un certo Daniele Massaro, da omonimo, timbrava le pagine del televideo prima dell'avvento delle pay-tv, e mai dichiarazione d'amore fu inappropriata. Ovviamente il sogno era quello di varcare i cancelli di San Siro.

Per i miei 18 anni mio padre decide di regalarmi questo sogno e il 24 ottobre 2004 per il Derby della Madonnina affida questo mio regalo ad un suo conoscente, ma chi doveva procurare i biglietti scompare. Risultato: tutta la gara fuori dallo stadio e dopo il viaggio da Bari inutile, solo tante lacrime e delusione. Ma dopo tre anni metto da parte la botta tremenda e il 2 maggio 2007 parto in treno, biglietto in mano, e sono lì in Curva Sud per la partita perfetta: Milan-Manchester 3-0.

Decido di fondare un Milan Club e da allora tante le trasferte ma dopo il 23 novembre 2014 (Derby finito 1-1) ho perso l'entusiasmo di San Siro. Però mio padre interista dalla nascita aveva un sogno e io dovevo per forza accontentarlo: sapevo che il tempo da passare insieme ormai era pochissimo e ho fatto quello che un figlio doveva fare. Una sfida bruttissima quel giorno ma dopo qualche mese è volato via e solo allora ho potuto realizzare che quello è stato il Derby più bello della mia vita e mai nessuno potrà regalarmi una seconda volta. Mi mancano i tuoi sfottò papà, voglio immaginarti li, al secondo anello arancio che mi aspetti tutte le volte che verrò a San Siro.

di Daniele Vito Decaro